wpid-wpid-Massimo-Gadda-1024x576.jpg

CALCIO: Forlì, Gadda non si accontenta, “A Rovigo per vincere”

Ultima partita di campionato per il Forlì, oggi pomeriggio in trasferta a Rovigo, dove affronteranno il Delta Calcio.
“Abbiamo quattro squalificati: Tentoni, Bergamaschi, Adobati, Merelli – ha detto il mister Massimo Gadda –  Bisoli e Angeli infortunati. Credo che anche Personè sia indisponibile. È stato male stanotte, ha preso un virus, non so se recupera”.
Tra squalifiche e infortuni, le scelte per il mister sono limitate: “La formazione è già decisa. Gioca Vesi terzino, con Fantini Cola e Salvi compagni di reparto. Capellupo Spinosa, Pasquini a centrocampo.  Bussaglia, D’Appolonia e Turchetta in attacco. Riposa Nocciolini, perché è uno che ha dato tanto, ultimamente non è al massimo quindi stacca una partita in vista dei Play Off. Esordisce Pasquini, che è un 98, si è allenato con noi in questi mesi, secondo me è all’altezza può fare bene. Lo vediamo all’opera, è chiaro che non si può giudicare sulla base di una partita, ma è un giocatore che potrebbe restare con noi anche l’anno prossimo”.
Il mister ha fiducia sugli undici titolari che ha scelto: “Abbiamo avuto la fortuna e la bravura di costruire una squadra molto equilibrata, quindi la formazione che scende in campo domani (oggi, ndr) è più che competitiva. Poi magari abbiamo Vesi terzino, il giovane all’esordio, ma gli altri ragazzi in questa stagione hanno giocato”.
I Galletti vogliono fare risultato per finire il campionato al terzo posto: “Ho detto ai ragazzi di provare a vincere. C’è ancora la possibilità di non arrivare terzi, se troviamo una giornataccia e il San Marino fa una goleada. Vincere e chiudere il campionato con più di 70 punti sarebbe una gran cosa. Di solito con così tanti punti si arriva primi”.
Il mister ha parlato anche del suo futuro, legato ai colori biancorossi: “Ho talmente tanta passione per questo sport che per me i campi sono tutti uguali, in D, in B, in C. Poi è chiaro che una persona ha delle ambizioni. Io sono venuto in questa società che è partita da zero. Voglio concludere questo programma di due anni che abbiamo fatto con Cangini e provare a vincere”.
“C’è l’incognita del caldo, – continua Gadda – ma mi aspetto una partita giocata a viso aperto, con molti goal. Potrebbe venir fuori una bella partita. Sulla carta l’uomo più pericoloso è Pera, che ha segnato tanto col Rimini l’anno scorso e anche quest’anno”.
Sarà possibile seguire la diretta della gara sul profilo Twitter ufficiale della società, visibile anche nella homepage del sito e nell App ufficiale per gli Smartphone iOS e Android.

Condividi.

Notizie correlate