CALCIO: Giallo Rimini, spariscono i fascicoli in tribunale, rinviata l’udienza con la Lukaap – VIDEO

Fumata nera, anzi nerissima per il Rimini. L’udienza in programma ieri al Tribunale di Bologna per decidere sullo sblocco del 30 per cento di quote societarie congelate è stata rinviata perché i fascicoli sono spariti. Il Collegio dunque non ha potuto decidere sul dissequestro perché le carte presentate dal Rimini e dalla Lukaap, la società di diritto inglese da tempo in guerra col club di De Meis, misteriosamente non si trovano più e dovranno essere ‘ricostruite’ e ripresentate entro dieci giorni per essere vagliate alla prossima udienza, fissata per il 6 luglio. La società riminese aveva inviato il tutto telematicamente, quindi sarà semplice ritrovare i fascicoli, mentre la Lukaap aveva depositato solo documenti cartacei. Il risultato è che, in caso il Tribunale non conceda al Rimini la sospensione del sequestro delle quote in attesa del giudizio, De Meis non riuscirà con tutta probabilità a trovare nuovi acquirenti per la società biancorossa già molto indebitata, e il pericolo fallimento diventa sempre più presente. Il pronunciamento del tribunale inoltre avverrebbe molto oltre i limiti per l’iscrizione al prossimo campionato, fissati al 30 giugno. 

Condividi.

Notizie correlate