wpid-Forlì-Ravenna-2-0.jpg

CALCIO: Il Forlì stende il Ravenna 2-0

Il Forlì supera Ravenna 2-0 nel derby di Romagna. Ad aprire le danze al 25' ci ha pensato Peluso. Dalla destra lo spiovente viene raccolto dall'attaccante che insacca con un bel tiro. Il Ravenna accusa il colpo ma la reazione avviene nella ripresa in cui capitano sui piedi dei giallorossi almeno 2-3 palle gol tra cui una traversa colpita. Al 94' però D'Appollonia chiude la pratica. Gli ospiti recrimiminano per l'annullamento di una rete, ma la gioia alla fine è del Forlì che raggiunge “matematicamente i playoff. Abbiamo realizzato quello che ci eravamo prefissati in estate – spiega Massimo Gadda al termine del match -, siamo molto contenti. Il primo tempo poteva tranquillamente finire 2 o 3 a zero a nostro favore, perché lo abbiamo giocato bene. Nella ripresa siamo andati un po’ in sofferenza, in qualche occasione il Ravenna poteva trovare il pareggio. Alla fine credo sia una vittoria meritata. C’è l’episodio del goal annullato, non so cosa dire, dovremmo rivederlo. Ora dobbiamo difendere il terzo posto”. Il prossimo appuntamento infatti è contro San Marino in uno scontro diretto.

FORLÌ (4-3-3): Merelli, Adobati, Lo Russo, Capellupo, Cola, Vesi, Tentoni, Bergamaschi, Peluso (68’ Personè), Enchisi (63’ Rrapaj), Nocciolini (83’ D’Appolonia). A disp.: Lombardi, Fantini, Pasquini, Spinosa, Bussaglia, Turchetta. All.: Gadda.

RAVENNA (4-3-3): Iglio, Maini, Leonardo, Mandorlini, Righini, Antoniacci, Petrascu (68’ De Vecchis), Ballardini, Innocenti, Radoi (46’ Ambrogetti), Guagneli (57’ Battiloro). A disp.: Magnani, Atzori, Regno, Magri,Del Mastio, Caidi. All.: Mosconi.

Marcatori: 25' Peluso, 94' D'Appollonia

Arbitro: Rossetti di Ancona

Ammoniti: Bergamaschi, Petrascu, Righini, Maini, Leonardo

Espulsi: nessuno

Note: numero spettatori non comunicato; 1' minuto di recupero nel primo tempo, 4' nella ripresa

 

 

 

 

Condividi.

Notizie correlate