CALCIO: Il Ravenna non passa neanche a Budrio, col Mezzolara è 0-0 – VIDEO

Due punti persi o un punto guadagnato, quello di Budrio per il Ravenna? Mister Antonioli propende per la prima ipotesi ed è difficile dargli torto, visto che le migliori occasioni per vincere la partita le hanno costruite proprio i giallorossi rispetto al Mezzolara. Padroni di casa pericolosi al 7’ col colpo di testa di Marzillo su angolo di Costantini, poi è solo Ravenna: al 13', con la rasoiata di Forte che sfiora il palo; al 22', sul cross proveniente da destra e l'inzuccata di Graziani alta sopra la traversa e al 42' con Innocenti contrastato da Martelli quando il gol sembra cosa già fatta. Nel secondo tempo si rende ancora pericoloso il Mezzolara con Rossetti, poi, ancora una volta, è solo Ravenna. Luzzi spreca come non aveva fatto in Coppa, tirando centralmente sia al 25' che al 28' sulla gran palla servitagli da Boschetti. Alla mezz'ora è Graziani a vestire i panni dell'assist-man: tiro a botta sicura dell'ex Romagna Centro e palla che sbatte sulla traversa per un Ravenna che, alla fine, si deve accontentare dello 0-0.

Il tabellino di Mezzolara-Ravenna 0-0
MEZZOLARA (4-4-2):
Malagoli; Hasanaj, Pappaianni Lenzi, Quesada, Martelli; Marzillo, Negri, Galeotti, Raspadori (19’ st Sala); Costantini (46’ st Tazzini), Rossetti. A disp.: Zapparoli, Campomori, Dongellini, Bolelli, Fedoryshyn, Cardo, Lazzari. All.: Alberti.
RAVENNA (4-4-2): Venturi; Ballardini, Mandorlini, Venturini, Mingozzi; Boschetti, Forte, Selleri, Luzzi (41’ st Rrapaj); Graziani, Innocenti (11’ st Zuppardo). A disp.: Spurio, Calderoni, Guagneli, Lelj, Ambrogetti, Sabba, Zhytarchuk. All.: Antonioli.
ARBITRO: Pennino di Palermo.
NOTE: Ammoniti: Costantini, Raspadori, Quesada, Boschetti, Ballardini. Spettatori circa 300. Angoli: 4-5. Recupero: 2’ e 2’
 

Condividi.

Notizie correlate