Venturini-Ravenna.jpg

CALCIO: Il Ravenna sfida il San Donato, “Prolunghiamo il buon inizio di stagione”

Dopo la Rignanese, un’altra squadra toscana sbarca per la prima volta al Benelli per affrontare il Ravenna. Si tratta del San Donato Tavarnelle, già in D nel 2014/15, ripescato in estate dopo aver perso il secondo turno di spareggi nazionali dell’Eccellenza. L’inizio di stagione dice che quella di domani (calcio d’inizio alle ore 15) è una sfida tra imbattute: entrambe sono approdate ai 32esimi di Coppa Italia, il Ravenna ha ottenuto una vittoria e un pari nelle prime due gare di campionato, i fiorentini due pareggi. “Abbiamo visto qualche spezzone delle prime due gare del San Donato – commenta mister Antonioli – e abbiamo notato che è una squadra in salute, che sta bene, ha entusiasmo. Domenica contro la Correggese ha fatto molto bene e il pareggio sta stretto ai toscani. E’ una squadra da prendere con le molle e ci vorrà il miglior Ravenna per conquistare la vittoria”. 
Rispetto per l’avversario ma anche profonda fiducia nelle qualità e nella forza del proprio gruppo. “Abbiamo avuto un bell’inizio di stagione e vogliamo continuare così – sottolinea Antonioli – per acquisire ancora più consapevolezza e sicurezza, anche se dobbiamo ancora crescere sotto il profilo della mentalità vincente; non dobbiamo mai accontentarci, dobbiamo sempre scendere in campo con l’obiettivo di fare i tre punti, attraverso il gioco ma senza mai rischiare o perdere gli equilibri di squadra”. Anche l’infermeria si sta svuotando: rientrano in gruppo Mandorlini e Zuppardo che due anni fa con la Pianese ha segnato una doppietta al San Donato, sono out Grandoni, Lelj e Derjai, ai quali si aggiungono lo squalificato Larese e Minardi, ceduto al Classe. “Ho un paio di dubbi – dice il mister – e mi riservo di scioglierli all’ultimo minuto; sappiamo tutti quanto è importante avere tutti a disposizione ma l’organico che ho mi dà ampie garanzie e si è già visto che chi viene chiamato in causa non fa sentire le assenze”.
ABBONATI, NUOVO RECORD Si è chiusa col miglior dato di sempre, nei 5 anni di attività del Ravenna FC 1913, la campagna abbonamenti: sono, infatti, 498 le tessere sottoscritte dai tifosi giallorossi, ben 184 in più rispetto alla quota della scorsa annata. Domenica, coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento potranno ritirare le tessere nell’apposita biglietteria lato tribuna che verrà aperta alle ore 13.30. Essendo tanti gli abbonati, la società consiglia di recarsi per tempo al botteghino onde evitare prevedibili code e ingressi ritardati allo stadio.
EVENTI PRE-GARA Dopo il debutto, affidato alle due formazioni Giovanissimi del 2002 e del 2003, anche domani, prima del match Ravenna-San Donato, ci sarà la vetrina del settore giovanile del Ravenna FC con l’amichevole tra la squadra Allievi (classe 2000) e i pari età dell’Azzurra (inizio alle ore 12.30). Al termine di questa gara, alle ore 14 si terrà lo Shooting contest, una spettacolare sfida di tiri dal dischetto con la porta piccola, tra le due stesse squadre: la formazione vincente riceverà un premio a sorpresa. Poi, nell’intervallo della partita tra Ravenna e San Donato Tavarnelle, sul prato del Benelli torneranno ad esibirsi le ragazze di ginnastica ritmica dell’Edera Ravenna, sodalizio che segue più di 500 ragazze e che vanta uno straordinario curriculum di successi a livello nazionale, interregionale e regionale.
L’ARBITRO DEL MATCH Sarà Giuseppe Zuffada di Sulmona a dirigere questa partita. Il fischietto abruzzese, al secondo anno nei quadri della Can D, dove finora ha diretto 18 gare di campionato, sarà assistito da Bejko di Jesi e Biancucci di Pescara.

L’elenco dei convocati del Ravenna FC 1913
Portieri: Spurio (‘98), Venturi
Difensori: Calderoni (’98), Foschi (’97), Giacomoni, Mandorlini, Mingozzi (’98), Venturini (’96)
Centrocampisti: Ambrogetti, Ballardini, Boschetti (’97), Forte, Guagneli (’97), Rrapaj (’97), Selleri
Attaccanti: Graziani, Innocenti, Luzzi (’97), Sabba (’98), Zuppardo

Condividi.

Notizie correlate