wpid-Ravenna-Innocenti.jpg

CALCIO: Il Ravenna si raduna… con un Innocenti in più

È arrivato il giorno del ritorno in campo del Ravenna FC 1913. Domani alle 9 i 22 convocati dalla società si ritroveranno a Glorie per iniziare ufficialmente la nuova stagione agonistica 2016/17 con il primo allenamento (ore 9.30). Tantissimi i volti nuovi nell’organico giallorosso, completamente rivoluzionato; sono solo quattro, infatti, i giocatori della passata stagione confermati. E tra questi è arrivato graditissimo il sì di capitan Riccardo Innocenti che ha deciso di prolungare l’attività agonistica e si è messo a disposizione di società e squadra col solito grande entusiasmo e con l’attaccamento che gli è riconosciuto. “Mi fa molto piacere. Mi riempie d’orgoglio il fatto che la società ha ritenuto di puntare ancora su di me – sottolinea il capitano – come persona e come giocatore anche per questa stagione, ho molto entusiasmo, non ho praticamente mai fatto tre stagioni di fila nella stessa società e farli a Ravenna è il massimo. Spero di dare il mio contributo anche in questa stagione che si profila importante. Fisicamente sto bene, i problemi dell’ultima parte di campionato li ho superati, mi sono tenuto allenato andando a correre spesso in questi mesi di riposo. La società ha sempre rispettato gli obiettivi che si era data, quest’anno si vuole alzare l’asticella. Non fa parte del mio essere fare proclami ma è chiaro che puntiamo a fare meglio dell’anno scorso e i presupposti ci sono tutti”.
Ma le novità non finiscono qui: nelle ultime ore il duo Sabbadini-Screpis ha ingaggiato altri due under: si tratta di Luca Righetti, difensore esterno sinistro, classe ’98, proveniente dalla Primavera del Rimini, ma di scuola Cesena, e di Marcello Luzzi, classe ’97, una trafila giovanile quasi del tutto svolta nella Reggiana, già però con due campionati in prima squadra alle spalle: a Savignano, in Eccellenza, nel 2014/15, con 28 presenze e 4 reti, e al Romagna Centro, nella passata stagione, con 29 presenze e 5 reti, una delle quali proprio al Ravenna in occasione del match di campionato del Benelli del 13 dicembre scorso. In realtà, Luzzi ha segnato un altro gol al Ravenna, ancora al Benelli, nella gara di Coppa Italia vinta 3-1 dal Romagna Centro.
“Il Ravenna quest’anno non dovrà temermi – inizia con una battuta il neo attaccante giallorosso – ma ovviamente sono strafelice di poter giocare con il Ravenna. Da avversario in questi due anni mi sono reso conto che cosa vuol dire giocare al Benelli, il fascino di quello stadio, il peso di questa maglia; Ravenna è davvero una piazza diversa da tutte le altre, stimolante e appassionata. Spero di dare un bel contributo alla società e alla squadra, anche in termini di gol segnati. Non nego che mi piacerebbe migliorare il mio bottino personale, sfruttando il fatto che sulla carta la squadra mi pare ben attrezzata per stare nelle posizioni di vertice. Ma spero anche di crescere e di migliorarmi. Per me questa è una stagione importante sotto tutti i profili”.

Condividi.

Notizie correlate