wpid-Spurio-Ravenna.jpg

CALCIO: Il Ravenna sistema anche gli under, ufficiali Spurio e Grandoni

Altri due Under sono pronti a vestire la maglia del Ravenna FC. La scelta del ds Matteo Sabbadini e del dt Giorgio Screpis è caduta sul portiere Andrea Spurio, ravennate di nascita e di residenza, classe ’98, che ha completato la sua trafila giovanile nella Primavera del Bologna, e sul difensore Andrea Grandoni, sammarinese, classe ’97, reduce dal campionato di Eccellenza disputato con la Savignanese, dove ha incasellato 29 presenze.
I due nuovi arrivi si aggiungono al difensore Venturini (1996), ai centrocampisti Boschetti (1997) e Sabba (1998) e ai cinque ragazzi provenienti dalla Juniores – il portiere Maddalena (’98), i difensori Voria (’96) e Mingozzi (’98) e i centrocampisti Derjai (’98) e Minardi (’98) – per quanto riguarda il reparto dei calciatori giovani per i quali la Lnd ha fissato l’obbligo di impiego in prima squadra.
Spurio, che ha terminato la sua trafila giovanile nel Bologna con un’annata da protagonista negli Allievi nazionali e una nella Primavera, non vede l’ora di iniziare quella che sarà la sua prima stagione con “i grandi”: cresciuto a pane e Ravenna da bambino – frequentava assiduamente la curva Mero – ora potrà coronare il suo sogno da calciatore: giocare con la squadra della sua città. “Sono cresciuto in curva, conosco quasi tutti i ragazzi che sono lì – conferma Spurio – e per me indossare la maglia del Ravenna è un grande motivo d’orgoglio. Conoscendoli, so che i nostri tifosi saranno la nostra arma in più. La mia è stata anche una scelta di cuore. Ho grande entusiasmo e un’enorme voglia di giocare: nell’annata scorsa a Bologna, nella Primavera, per vari motivi, non ho avuto modo di mettermi in mostra (solo due presenze) e sono pronto a rifarmi. La società e lo staff tecnico mi hanno voluto fortemente, li ringrazio per questo apprezzamento; io sono pronto a ricambiare questa fiducia dando tutto me stesso. Il mister mi ha garantito opportunità di giocare e cercherò di imparare e di apprendere da Venturi che mi hanno detto essere un bravissimo portiere e un ottimo ragazzo”.
Grandoni, esterno che può giocare sia sulla linea dei difensori che su quella dei centrocampisti, arriva a Ravenna con la curiosità di misurarsi nel salto di categoria, dopo la buona esperienza vissuta a Savignano in Eccellenza. “Sono molto contento di venire a Ravenna: è una piazza importante – afferma – con una storia alle spalle, dove si può fare bene. Non mi spaventa il salto di categoria: è un obiettivo personale che mi sono posto. Spero di riuscire a fare bene e di crescere sia come giocatore che come persona. L’impatto con la società è stato positivo – aggiunge -; mi sembrano persone molto in gamba e serie e anche il progetto che mi è stato illustrato è piuttosto ambizioso. Ci sono le migliori condizioni per disputare una bella annata”.
Spurio e Grandoni saranno a disposizione di mister Antonioli fin da mercoledì 20 luglio, giorno fissato per il raduno (ore 9) e per il primo allenamento (ore 9.30) della nuova annata agonistica, a Glorie.

Condividi.

Notizie correlate