Ravenna Andrea Mosconi

CALCIO: Il Ravenna vuole scrivere una pagina di storia contro il Parma

“Il Parma ha festeggiato il raggiungimento del suo traguardo domenica scorsa e noi speriamo di imitarlo…domani”. La battuta dell’allenatore del Ravenna Andrea Mosconi rivela il clima che si respira nel gruppo giallorosso, che ha lavorato in settimana con grande intensità ed entusiasmo per farsi trovare prontissimo all’appuntamento di gala con la regina del campionato (domani al Benelli, ore 15), lasciandosi immediatamente alle spalle le delusioni per la sconfitta immeritata di Forlì. “Siamo vicini al nostro grande obiettivo, la salvezza, e vogliamo fare di tutto per centrarlo in questa occasione – assicura il tecnico giallorosso – davanti ai nostri tifosi, in un contesto stimolante, in uno stadio che sarà pieno di colore, calore e passione”. Nessuno in casa Ravenna si nasconde, però, le difficoltà dell’impegno: il Parma scende a Ravenna sorretto da numeri sontuosi e da una cifra tecnica di categoria superiore, che gli ha permesso di stare in testa fin dall’inizio e di vincere con tre giornate d’anticipo. “Affrontiamo una squadra perfetta – sottolinea Mosconi – e servirà un Ravenna perfetto. Dobbiamo fare una grande prestazione, non cedere un solo centimetro e non commettere il minimo errore in ogni fase di gara. Abbiamo fermato due settimane fa l’Altovicentino con una prestazione di grande sostanza e attenzione; dovremo ripeterla domani. Vogliamo confermare che siamo in grado di giocare alla pari anche contro la dominatrice di questo campionato. Mi aspetto una bella partita, sarà una grande vetrina: coronarla con un risultato positivo e la salvezza sarebbe fantastico, la ciliegina sulla torta della nostra stagione”.
Un solo assente nel Ravenna, lo squalificato Maini. Torna tra i convocati il centrocampista della Juniores, Matteo Derjai.
Disposizioni della Questura La società Ravenna FC informa i suoi tifosi che, in caso di pioggia domani, in occasione della partita, su disposizione della Questura, non saranno ammessi allo stadio ombrelli con punta metallica.
L’arbitro Sarà Vincenzo Madonia di Palermo a dirigere il match di domani al Benelli. Al suo terzo anno in D, dove ha finora diretto 46 partite di campionato, l’arbitro siciliano sarà assistito da Pranteda di Verbano-Cusio-Ossola e da La Rosa di Firenze.

Condividi.

Notizie correlate