CALCIO: In Prima G è scontro al vertice tra Savarna e Fratta Terme

Ripartire dopo una grossa delusione non è mai facile, si sa: a Savarna ne sono più che consapevoli, l’amaro epilogo dello scorso campionato è ancora d’attualità da quelle parti, coi biancazzurri a lungo in lizza per entrare nei play-off e poi tramortiti da una serie-shock di dieci partite senza vittorie che ne hanno sancito addirittura la retrocessione in Prima Categoria: “Smaltire le scorie di quel campionato non è stato affatto semplice – ci conferma il tecnico dei ravennati Sauro Dal Pozzo – ragion per cui ci riteniamo più che soddisfatti di quanto compiuto sino ad ora: siamo secondi, abbiamo perso appena una gara sulle dodici disputate. Poteva andarci peggio…”. Tra l’altro realizzando la miseria di 15 reti, poco più di una a partita… “Siamo stati davvero bravi a capitalizzare i rari gol realizzati: in fase difensiva abbiamo sfiiorato la perfezione perchè abbiamo subito appena sei reti”. Oggi, però, non si scherza: al “Guerrini” arriva il Fratta Terme, squadra abituata a sorprendere: “La conosco come una buonissima formazione, di grandi ambizioni: non si arriva al primo posto per caso. Domani (oggi, ndr) mi auguro di vedere una bella partita e che tutto proceda nel modo migliore, perchè ultimamente abbiamo avuto qualche guaio con le espulsioni: il più delle volte per colpe nostre ma non sempre è stato così…”.

Condividi.

Notizie correlate