CALCIO: Lucchi non arretra di un millimetro, “O si cambia o Cesena esce dall’organizzazione di Euro2019” – VIDEO

Patti chiari, amicizia lunga: sono quelli che chiede, o per meglio dire, pretende il sindaco di Cesena Paolo Lucchi circa la questione della sponsorizzazione di una nota marca di scommesse sportive per la Nazionale di calcio. Un autentica pietra dello scandalo, secondo il primo cittadino: “Nella missiva che ho indirizzato al presidente della Figc Carlo Tavecchio ho voluto precisare che la nostra candidatura ad ospitare la fase finale degli Europei Under 21 del 2019 adesso è vincolata all'annullamento dell'accordo di partnership tra Figc e Intralot: se ciò non avverrà, noi ritireremo la nostra candidatura”. Il motivo di questa presa di posizione così netta è presto spiegato: “La nostra città è impegnata da anni a sostenere uno sforzo non indifferente per contrastare il gioco d'azzardo, quelle maledette slot machine che hanno già rovinato la vita a tante famiglie e trovo assurdo che la Federazione si ponga in contraddizione con questa politica. La nostra posizione non ammette compromessi: o si cambia o l'organizzazione di Euro2019 non vedrà più la partecipazione della città di Cesena”.

Condividi.

Notizie correlate