CALCIO: Medri: “Nessuna simulazione, il colpo l’ho preso davvero” – VIDEO

Ha destato un certo scalpore la notizia della squalifica di Filippo Medri, tecnico del San Marino, reo, a dare retta al referto dell’arbitro Luciani di Roma, di “aver simulato di essere stato colpito al volto provocando l’assembramento dei calciatori nelle vicinanze della panchina” durante il match vinto a Chioggia, in casa della Clodiense: “In realtà quel colpo mi è arrivato per davvero – racconta il tecnico, raggiunto in esclusiva da Teleromagna24 – per cui penso che quella interpretazione sia stata una forzatura del direttore di gara. Spiace, soprattutto perchè questa squalifica non mi consentirà di partecipare in prima persona al derby con la Ribelle, una gara molto importante per noi”. Anche perchè sarà il prologo alla sfida del “Morgagni”, il match d’alta quota col Forlì: “Il successo di Chioggia ci ha restituito morale, alla fine del girone di andata mancano quattro partite e dobbiamo interpretarle tutte al meglio. Magari non abbiamo l’assillo di dover primeggiare a tutti i costi come il Parma ma neppure ci manca la determinazione per stare più in alto possibile”.

Condividi.