CALCIO: Poche luci e molte ombre per le romagnole nell’ultimo turno di Lega Pro – VIDEO

Non è un momento brillantissimo per le squadre romagnole che militano in Lega Pro, questo è ormai evidente: e allora il pareggio a reti bianche conquistato dal Santarcangelo nel match casalingo contro l'Ancona può essere salutato con favore, visto anche che lo spavento più grosso lo hanno corso proprio i gialloblu: è il 74', De Silvestro trova un varco sulla destra e mette al centro una palla insidiosissima che l'ex riminese Bariti sciupa sciaguratamente. Insomma, un buon punto per la squadra di Marcolini alla resa dei conti e un pessimo ko per il Forlì, quello invece maturato a Salò: i biancorossi sono affondati senza colpo ferire, subito sorpresi dalla deviazione di Gambaretti al 12' sugli sviluppi di un corner e poi matati una seconda volta dalla conclusione di Guerra deviata da Baschirotto. Serata sfortunatissima per il numero 5 biancorosso che al 65' insacca per la seconda volta alle spalle di Turrin, dieci minuti prima del poker lombardo, firmato dal neoentrato Gerardi. La dimensione della crisi dei biancorossi la fornisce poi la quinta marcatura della FeralpiSalò, un'azione da allenamento conclusa agevolmente da Guerra. Forlì che cola a picco, adesso si fa veramente dura.

Condividi.

Notizie correlate