wpid-Ravenna-Leonardo.jpg

CALCIO: Ravenna, con la Fortis non puoi proprio sbagliare

Dopo 17 giorni di sosta, indotta dal turno di riposo per la Viareggio Cup e dalla vetrina internazionale del Benelli con la nazionale italiana Under 17 femminile, il Ravenna torna in campo oggi pomeriggio (ore 14.30) nel posticipo della 32ª giornata per affrontare in casa la Fortis Juventus, fanalino di coda del girone D, reduce da 11 sconfitte di fila e con un solo punto all’attivo nelle ultime sedici giornate. Alla luce anche dei risultati maturati domenica sugli altri campi, Innocenti e compagni hanno una bella opportunità per fare un passo in avanti decisivo verso la salvezza. “L’errore più grande che possiamo fare è pensare di avere già vinto – taglia corto l’allenatore Andrea Mosconi -. La partita con il Villafranca ci deve servire da monito e i freschi esempi del fine settimana in categorie superiori, con il Como che ha vinto a Modena e la Lupa Roma che ha battuto il Siena, confermano che a nessun livello ci sono partite scontate e nessuno ti regala alcunchè”. Evidente il tentativo del mister di tenere alta l’attenzione della sua squadra alla vigilia di un match davvero importante per i riflessi che potrà avere sulla classifica e sul finale della propria stagione. “Voglio vedere il Ravenna di Budrio, quello convinto, sicuro di sè – riprende il mister – con la mentalità e l’approccio giusti. Dobbiamo fare una partita di grande spessore, senza ansie, cercando di palleggiare molto e di arrivare prima possibile alla conclusione. La Fortis Juventus ha cambiato moltissimo a dicembre, è in difficoltà ed è sotto gli occhi di tutti ma ci affronterà con la mente sgombra e con la voglia, da parte dei suoi giocatori, di mettersi in luce, per questo dovremo avere l’atteggiamento e l’intensità adeguati ad una partita che per noi è importantissima”.
Come accade da molto tempo, anche in questa occasione il tecnico giallorosso dovrà fare i conti con le assenze: Antoniacci e Righini, squalificati, e Del Mastio, alle prese con noie muscolari. Recuperati, pienamente, Mandorlini e Innocenti mentre Ballardini e Regno, reduci da un lungo stop, faranno il loro rientro nel gruppo dei convocati, dove appare per la prima volta in questa stagione il centrocampista della Juniores Matteo Derjai. “Siamo un po’ in emergenza a centrocampo – sottolinea Mosconi – e dovremo adottare soluzioni diverse ma ho piena fiducia nei miei ragazzi: sono certo che chi giocherà domani (oggi, ndr) farà la sua parte in pieno”.
Arbitrerà questa sfida Alessio Angelo Boscarino di Siracusa, al suo primo anno in Serie D, dove finora ha diretto 15 partite, di cui tre nel girone D. Gli assistenti saranno Ceolin di Treviso e Zanette di Conegliano.

L’elenco dei convocati del Ravenna FC

Portieri: Iglio (’96), Magnani (’97), Marendon.
Difensori: Atzori (’96), Caidi, Destani (’96), Leonardo (’95), Maini (’97), Mandorlini, Regno.
Centrocampisti: Ambrogetti, Baccarini (’97), Ballardini, Derjai (’98), Guagneli (’97), Magri (’95).
Attaccanti: Battiloro (’96), De Vecchis, Innocenti, Petrascu, Radoi.

Condividi.

Notizie correlate