CALCIO: Ravenna, ecco mister Antonioli, “Ora alziamo l’asticella” – VIDEO

Cambia volto il Ravenna: salutato il timoniere della passata stagione, Andrea Mosconi, ecco approdare sulla panchina del club bizantino Mauro Antonioli, il tecnico che tanto bene ha fatto nelle ultime due stagioni alla guida di Bellaria e Ribelle: “Arrivo in una società gloriosa con un progetto importante, quello di migliorarsi anno dopo anno. Nella passata stagione l’obiettivo di una salvezza senza passare dai playout è stato centrato in pieno, ora dobbiamo alzare l’asticella e puntare ad una salvezza più tranquilla, magari lottando fino alla fine per i playoff”. Esattamente quanto accaduto quest’anno alla Ribelle, anche se è mancato il lieto fine: “La mia idea di calcio ha sempre avuto come punto di riferimento la ricerca del risultato conciliandolo col bel gioco: in questa maniera anche i giocatori si sentono coinvolti nel progetto e più stimolati a crescere. I moduli tattici vengono in secondo piano: chiaramente alcuni giocatori hanno caratteristiche e qualità ben definite e su di loro va imperniata l’intelaiatura della squadra ma sempre con l’obiettivo di non dare punti di riferimento agli avversari”. Un Antonioli che cercherà di costruire un buon feeling anche con il pubblico ravennate che già ha manifestato compiacimento per il suo avvento: “Mi fa molto piacere, spero che ci valuteranno per il lavoro che andremo a fare e che ci seguiranno con simpatia. Da parte mia voglio assicurare il massimo impegno, mio e dei ragazzi, per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.
Accanto ad Antonioli, in senso figurato ma non solo, ecco l’approdo di Giorgio Screpis, dirigente di lungo corso se ce n’è uno nel panorama del calcio romagnolo: “Sono qui per mettere a disposizione di questa società 32 anni di esperienza dirigenziale da direttore sportivo e direttore generale. So che la tappa di Ravenna sarà decisiva per la mia carriera: per questo ho scelto di portare il mio staff, con cui negli ultimi anni ci siamo tolti grandi soddisfazioni. La convivenza con Sabbadini? Non vedo nessuna difficoltà, quando si ha a che fare con uomini di calcio, i problemi stanno a zero”.
Un Ravenna che ora muoverà i suoi primi passi per edificare il nuovo assetto anche per quanto riguarda la rosa che sarà a disposizione di mister Antonioli: al termine della presentazione si è subito svolto un summit per stabilire le linee programmatiche da seguire sul mercato. In dirittura di arrivo sembrano le trattative con gli ex Ribelle Boschetti e Bajrami, in procinto di sbarcare in giallorosso via Cesena.

Condividi.

Notizie correlate