CALCIO: Ravenna, la vittoria è diventata tabù: anche il Lentigione banchetta al “Benelli” – VIDEO

La prima gara del nuovo anno solare al Benelli per il Ravenna finisce con una sconfitta, come era già accaduto l’anno scorso col Meldola in Eccellenza. E’ il Lentigione a confezionare il colpaccio, confermando la sua predilezione alle gare esterne (questa è la sesta vittoria in 11 viaggi), sfruttando la sollecita rete iniziale e la superiorità numerica dopo l’espulsione di Iglio. Il Ravenna ha provato in tutte le maniere a risalire la corrente, giocando una partita d’attacco, con tenacia, rabbia agonistica e continuità d’azione, creando numerose occasioni da rete, arrendendosi solo nel finale una volta incassato il secondo gol e dopo essere rimasto in nove. L’appuntamento con la vittoria è ancora rimandato, così come l’aggancio al gruppo di centroclassifica. Ma dietro, per fortuna, nessun avversario ne ha approfittato.
“Il gol in apertura e l’espulsione dopo 18’ ci hanno costretto ad una partita tutta in salita – spiega il tecnico giallorosso Andrea Mosconi – ma la squadra ha creato, ha lottato, e anche in dieci ha fatto la partita. Bastava poco per sfruttare le situazioni importanti che ci sono capitate. Dovevamo essere più cattivi e concreti. Non mi sento però di rimproverare i ragazzi. Hanno dato tutto e sono usciti a testa alta. È andata male, da martedì torneremo a rimboccarci le maniche e a lavorare con ancora più lena e forza. Non guardiamo la classifica ma continuiamo a guardare a noi stessi; dobbiamo essere bravi a ripartire e riprendere fin da domenica a fare punti”.

Il tabellino di Ravenna-Lentigione 0-2
RAVENNA (4-3-3):
Iglio; Maini, Mandorlini, Caidi (20’ pt Marendon), Leonardo; Guagneli, Righini, Ballardini; Radoi (18’ st Petrascu), Innocenti, Ambrogetti (20’ st De Vecchis). A disp.: Regno, Del Mastio, Magri, Atzori, Minardi, Battiloro. All.: Mosconi
LENTIGIONE (4-4-2): Medioli; Candio, De Vitis, Addona, Vecchi; Fyda (13’ st Santagiuliana), Terzoni, Savi, Ferrari; Pandiani (22’ st Roma), Mezgour (38’ st Miftah). A disp.: De Angelis, Galuppo, Berti, Opoku, Petito, Chiurato. All.: Cavazzana (Zattarin squalificato)
ARBITRO: Rainone di Nola
RETI: 4’ pt Mezgour, 37’ st Ferrari
NOTE: Espulso al 18’ pt Iglio. Ammoniti: Fyda, Terzoni, Savi, Mandorlini, Medioli. Spettatori 664 per un incasso di 3736 euro. Angoli: 6-3. Recupero: 2’ e 3’

Condividi.

Notizie correlate