CALCIO: Ravenna, questo è un pareggio che vale – VIDEO

Non sempre uno vale uno nel calcio, perchè c'è modo e modo di pareggiare: il punto conquistato dal Ravenna sul campo della Coreggese ha un peso specifico molto differente ai pareggini a reti bianche con i vari Fiorenzuola, Mezzolara e Castelfranco. Perchè conquistato in casa della capolista, subito pericolosa con la battuta out di un soffio di Pasi ma che poi incassa la sequela di occasioni costruite e fallite da Ravenna: la battuta di Ambrogetti deviata sul fondo da Graziani, il palo centrato dallo stesso ex Santarcangelo al 25' da distanza ravvicinata e la conclusione sul fondo di Selleri da posizione favorevolissima. A furia di sciupare, il Ravenna paga dazio: è il 12' della ripresa e Macrì risolve in maniera autorevole un mischione epico nell'area di rigore bizantina. Questa volta, però, la reazione giallorossa è immediata: minuto numero 14, angolo di Ambrogetti e Innocenti spiazza tutta Correggio con una spizzata da bomber vero. La doppia occasione del sorpasso capita a Selleri a cinque dalla fine ma il numero 10 spreca. La beffa sarebbe dietro l'angolo ma Bovi preferisce imitare il collega ravennate: finisce così 1-1 e al Ravenna può andare bene così.

Il tabellino di Correggese-Ravenna 1-1
CORREGGESE (4-3-1-2):
Francabandiera; Ghizzardi, Bertozzini, Berni, Corbelli; Davoli, Landi, Rinaldi (23’ st Serrotti); Ghirardi (11’ st Macrì); Sciamanna, Pasi (17’ st Bovi). A disp.: Bartolini, Rota, Ristori, Zuccolini, Barilli, Pittarello. All.: Bagatti.
RAVENNA (4-3-1-2): Venturi; Larese, Lelj, Venturini, Mingozzi; Ambrogetti, Guagneli, Forte (40’ st Boschetti); Selleri; Zuppardo (1’ st Innocenti), Graziani. A disp.: Spurio, Mandorlini, Rrapaj, Foschi, Sabba, Luzzi, Zhytarchuk. All.: Antonioli.
ARBITRO: Marotta di Sapri.
RETI: 13’ st Macrì, 15’ st Innocenti.
NOTE: Ammoniti: Lelj, Pasi, Davoli, Mingozzi. Spettatori circa 350. Angoli: 7-3. Recupero: 1’ e 3’.

Condividi.

Notizie correlate