wpid-longo.jpg

CALCIO: Rimini, è corsa contro il tempo per la cessione e per i pagamenti

Sono ore di incontri febbrili in casa Rimini. Il futuro nuovo presidente del club, l’imprenditore marchigiano Vincenzo Longo, sta lavorando per sbloccare i fondi necessari a rispettare le scadenze pressanti per garantire la sopravvivenza della società biancorossa, con successivo passaggio di consegne dell’attuale numero uno Fabrizio De Meis. L’importo da versare è davvero ingente: entro venerdì il Rimini dovrà pagare 500mila euro per stipendi e contributi di marzo, aprile e maggio. Entro giugno serviranno altri 580mila euro per la patrimonializzazione della società, più una fidejussione di 350mila euro per l’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro. Visto l’enorme cifra da ottenere in tempi strettissimi Longo potrebbe anche decidere di mollare, anche se al momento sembra sia determinato a prendere il Rimini. Nella notte ha incontrato il suo consulente per mettere a punto la strategia da attuare.

Condividi.

Notizie correlate