CALCIO: Rimini, guai a giocare per il pareggio – VIDEO

Dentro o fuori: è questo il pensiero, o meglio, il chiodo fisso dei giocatori del Rimini che si affacciano sulla gara di ritorno dei playout contro l’Aquila, la sfida che vale un’intera stagione. E questa volta non è una mera espressione retorica: dal match contro gli abruzzesi dipendono gli stessi interessi vitali di un Rimini eternamente diviso tra la ricerca di un risultato sportivo degno del blasone del club biancorosso e le speranze di sopravvivenza di una società ormai vicina al baratro da parecchi mesi ma che proprio negli ultimi giorni potrebbe avere adocchiato una vera e propria ancora di salvezza, leggi l’interesse di una cordata imprenditoriale desiderosa di subentrare al patron De Meis. Tanti saranno dunque gli interessi che convergeranno sulla sfida del “Romeo Neri”: Acori sembra intenzionato a proporre la stessa formazione che sabato scorso ha impattato sull’1-1 in Abruzzo. Un risultato, questo, che i biancorossi non dobranno limitarsi a gestire: giocare per due risultati su tre può essere un’arma a doppio taglio, il Cesena insegna…

Condividi.

Notizie correlate