curva maceratese

CALCIO: Rimini inesistente, la Maceratese lo travolge per 3-0

Non un passo avanti ma tre indietro: il Rimini procede con l’andatura del gambero anche nella sfida di Macerata che pure si presentava piena zeppa di difficoltà. Tanto più che già al 10′ i padroni di casa potevano passare in vantaggio per il rigore concesso dal direttore di gara Rossi di Rovigo per un mani in area di Signorini ma Kouko veniva ipnotizzato da Anacoura. In realtà, questo episodio non cambiava di una virgola il copione di una gara in cui i padroni di casa trovavano la via del gol al 23′ (Colombi su assist dello stesso Kouko), raddoppiavano cinque minuti più tardi con Bonaiuto e chiudevano i conti con il sigillo dal dischetto dello stesso ivoriano, che al 38′ subiva fallo in area da parte di Martinelli e trasformava senza problemi il penalty del 3-0. Roba da accademia il secondo tempo per un Rimini sembre più in crisi nera, sempre più lontano da una prospettiva di salvezza.

Condividi.

Notizie correlate