CALCIO: Rimini, la goleada all’Ancona non basta ad uscire dai playout – VIDEO

Doveva vincere a tutti i costi e l’ha fatto, ma nonostante i quattro gol rifilati all’Ancona a domicilio il Rimini rimane in zona playout. Una trasferta senza tifosi per i biancorossi, all’indomani dello sfogo di mister Acori sugli stipendi che ancora non arrivano. I giocatori del Rimini hanno dimostrato ancora una volta di sapere come scrollarsi di dosso le polemiche e i guai fuori dal campo, battendo di cuore i marchigiani quarti in classifica. A cinque minuti dal fischio d’inizio Albertini apre le marcature su assist di Varutti. Il raddoppio ospite arriva al 13’: questa volta Di Molfetta serve una palla perfetta a Polidori che insacca per il 2-0. Il Rimini parte forte anche nella ripresa, con l’azione personale di Ivan Pedrelli che semina tre avversari e infila il portiere David con un diagonale. La partita si chiude alla mezz’ora del secondo tempo con l’autogol di Radi. Per continuare a sperare di conquistare la salvezza diretta gli uomini di Acori dovranno puntare a portare a casa tre punti anche nell’ultima di campionato contro l’Arezzo, sperando al contempo in un passo falso delle squadre che precedono il Rimini in classifica, ovvero Tuttocuoio (che ha 37 punti, due in più dei biancorossi), Pistoiese o i cugini del Santarcangelo (36 punti).

Condividi.

Notizie correlate