wpid-de-meis.jpg

CALCIO: Rimini, la società non paga gli stipendi, penalizzazione in arrivo

Sul futuro del calcio riminese si addensano nubi molto minacciose. Ieri il club non ha fatto fronte al pagamento degli stipendi di novembre e dicembre: per la prima volta il patron De Meis non è riuscito a saldare il dovuto nell’ultimo giorno utile. Arriveranno quasi sicuramente due punti di penalizzazione ad aggravare la già difficile classifica, uno per gli stipendi e laltro per lIrpef non pagata. Ieri è andato in scena l’ennesimo tira e molla con la società italo-inglese Lukaap, a cui il numero uno del Cocoricò e presidente del club calcistico vorrebbe cedere il comando del Rimini, che si è risolto con un nulla di fatto. In virtù dei debiti accumulati dalla società (si parla di oltre 2milioni e mezzo) e della penalizzazione in arrivo, sarà fondamentale agguantare la salvezza nel campionato di Lega Pro per rimanere tra i professionisti e sperare in un futuro più roseo. 

Condividi.

Notizie correlate