CALCIO, SANTARCANGELO: Processo Dirty Soccer, Melini: “Siamo parte lesa” – VIDEO

Si riaprono le porte del Tribunale Federale nazionale a Roma per il processo Dirty Soccer. Il Santarcangelo deve rispondere di responsabilità oggettiva e può rischiare di dover scontare dei punti di penalizzazione nell'attuale campionato insieme ad una ammenda. Tra i tesserati, Guidone e Obeng dovranno difendersi in aula dalle accuse di aver manipolato delle gare ma tutto verte sull'ex magazziniere Ciardi sospettato di essere il legame tra giocatori e l'organizzazione a delinquere. In rappresentanza della società ci saranno l'avvocato Chiocchio e il Ds Oberdan Melini.

Condividi.

Notizie correlate