Pisa-Santarcangelo 2-1

CALCIO: Santarcangelo, un ko che fa male: a Pisa finisce 2-1 per i nerazzurri

Finisce con una sconfitta per 2-1 la trasferta di Pisa del Santarcangelo: e dire che erano stati proprio i clementini a portarsi in vantaggio con un perentorio colpo di testa di Guidone, perfettamente assistito da Margiotta, all’11’. In cinque minuti però il Pisa ribaltava la frittata, sempre grazie a Verna: tiro deviato da Ilari e pareggio al 25′, deviazione a botta sicura sul secondo palo al 30′. Nella ripresa, però, la squadra di Zauli sfiorava a più riprese un pari che sarebbe stato meritatissimo: al 74′ Margiotta coglieva un palo clamoroso mentre al 94′ Bardelloni falliva l’occasionissima del 2-2 battendo alto a tu per tu con Bindi.
Alla fine restava solo tanto amaro in bocca al tecnico gialloblu Lamberto Zauli: “Sull’1-1, il tiro dal limite dell’area di Verna che ha subito una deviazione ha ridato morale al Pisa, che poi ha trovato anche il secondo gol. Poi non ricordo grandissime occasioni da parte loro. Noi piano piano siamo usciti fuori e nel secondo tempo abbiamo messo in campo una buona aggressività e una buona qualità di palleggio, creando 2-3 occasioni importanti. Non siamo riusciti a segnare un gol che avremmo meritato, peccato. Dobbiamo assolutamente voltare pagina. Mercoledì abbiamo la Coppa Italia e domenica siamo a Siena, per cui non abbiamo tempo di pensare a quello che poteva essere. Noi siamo concentrati sul nostro obiettivo, che rimane la salvezza nonostante la penalizzazione. Siamo convinti dei nostri mezzi, salvarsi senza passare dai play-out sarebbe un grandissimo traguardo”. Ancora sulla gara. “Penso che una buona squadra non debba farsi trascinare dagli eventi, ma credere in sé stessi. Siamo passati in vantaggio e poi in svantaggio, i ragazzi hanno giocato con coraggio. Usciamo da Pisa col rammarico di non aver fatto punti. Ma convinti che ci possiamo salvare”.
Lucida l’analisi anche di Marco Guidone “Siamo stati bravi ad andare in vantaggio, in più abbiamo avuto anche qualche occasione. Era da qualche azione che stavamo soffrendo sul lato di Mannini e l’1-2 del Pisa ci ha tagliato le gambe”. Sul proscioglimento. “Da questa settimana è iniziata una nuova vita, lunedì è arrivata la conferma e rappresenta una vittoria grande”. “Stiamo facendo bene davanti, peccato il mio gol non sia servito a nulla. Dobbiamo prendere quel poco che abbiamo fatto di buono in vista della prossima partita”. Sulla rimonta subita. “Quest’anno è capitato parecchie volte. All’inizio si poteva attribuire il tutto a sfortuna o episodi, adesso però sta diventando un problema. Non so cosa succeda alla squadra, perché poi reagiamo subito”. Sul Pisa. “Ha dimostrato di meritare la sua posizione, non tutte le formazioni, una volta sotto, hanno la forza di reagire. Segnale che è una grande squadra”.

Il tabellino di Pisa-Santarcangelo 2-1
PISA (3-5-2): Bindi; Polverini, Lisuzzo, Fautario; Avogadri, Verna, Ricci (43’ st Sanseverino), Provenzano (21’ st Makris), Mannini; Eusepi, Cani (31’ st Montella). A disp.: Brunelli, Forgacs, Golubovic, Di Tacchio, Peralta, Giacobbe. All.: Gattuso
SANTARCANGELO (4-3-1-2): Nardi; Adorni, Mori (27’ st Mordini), Capitanio, Rossi; Valentini (40’ st De Respinis), Gerli, Ilari; Venitucci; Margiotta, Guidone (29’ st Bardelloni). A disp.: Sambo, Yabre, Romano, Arrigoni, Palmieri, Malagoli. All.: Zauli
ARBITRO: Zanonato di Vicenza
RETI: 11’ pt Guidone, 25’ pt Verna, 30’ pt Verna
NOTE: ammoniti: Ilari. Espulsi: Angoli: Spettatori: 4704

Condividi.

Notizie correlate