Processed with VSCOcam with f2 preset

CALCIO: Serie D, calciomercato subito in gran fermento

Ha aperto i battenti da poco più di 24 ore il cosiddetto mercato di riparazione nel campionato di serie D ma non sono mancati i colpi a sorpresa, specie per quel che riguarda le squadre romagnole: detto del Parma, che punta a qualche nome di prestigio per aggiungere ulteiore peso al proprio attacco (più Sansovini che Sforzini), chi invece vorrebbe rimanere in scia dei ducali è il Forlì, anche se in questo caso non sembrano all’orizzonte novità in entrata imminenti. Biancorossi che, per ora, hanno solamente perfezionato il passaggio di Filippo Baldinini alla Sambenedettese, una cessione tra l’altro richiesta dallo stesso centrocampista.

Passivo, per ora, anche il San Marino: la squadra di Medri è reduce da due successi consecutivi, ha finalmente scoperto la vena realizzativa di Mattia Stefanelli e non sembra intenzionata ad effettuare particolari innesti in attesa del derby  di domenica proprio col Forlì. Più attiva, invece l’Imolese, che ha ceduto Casella in prestito al Conselice, sta valutando l’attaccante cileno Matias Rubio, figlio d’arte di Hugo Rubio, ex Bologna e ha fatto rientrare alla base dal Mezzolara il centrocampista Michele Stanzani: una decisione, quest’ultima, figlia dell’improvvisa defezione di Claudio Poesio, il centrocampista andato a segno proprio domenica scorsa nel match contro il Romagna Centro e che successivamente ha manifestato l’insandabile decisione di non scendere in campo nel prossimo match dei rossoblu in casa della Ribelle. La sua cessione ora è solo una formalità.

A proposito di Ribelle: i ravennati hanno ufficializzato l’ingaggio di Armando Amati tagliando contestualmente il centrocampista Francesco Ruggiero mentre continua la caccia ad un esterno di ruolo, possibilmente under. Il Ravenna ha assicurato urbi et orbi che cambierà poco o nulla dell’assetto ora a disposizione di mister Andrea Mosconi ma si muoverà per trovare un altro portiere under da affiancare a Iglio, dopo che Stella si è accasato alla Sammaurese con Stimac in procinto di accordarsi col Massa Lomabarda. Anche Xeka saluta Ravenna: per lui sono apertissime le porte del Classe. Il Romagna Centro, ha svincolato Boschi e Bevoni, cedendo Tamburini alla Virtus Castelfranco, Baronio all’Old Meldola, Caracozzi al Diegaro e Dosio al Massa. Confermato anche Semprini, titolare domenica scorsa contro l’Imolese e già protagonista nelle ultime due stagioni in Serie D con la maglia biancazzurra, che già si allenava con la squadra da oltre un mese.

Infine, il Bellaria: tutto può succedere ora che il club biancazzurro è in procinto di passare definitivamente di mano, con la chiusura del ciclo decennale targato Sauro Nicolini. Il rischio concreto per la squadra ora guidata da Maurizio Montalti è che si profili una vera e propria rivoluzione.

Condividi.