CALCIO: Un “Edmeo Lugaresi” sempre prodigo di soddisfazioni per il Cesena – VIDEO

Da quattro anni il Memorial "Edmeo Lugaresi" è un autentico must dell'estate bianconera. Tutto ebbe inizio nel 2013: a Cesena sbarcava il Napoli vicecampione d'Italia, anche se in formazione rimaneggiata come d'uopo nella tradizione del calcio d'agosto. Bianconeri condotti da Bisoli, senza timori reverenziali, all'impresa: al 10' Renzetti serviva a Nadarevic il gol che i romagnoli avrebbero difeso sino alla fine, neutralizzando anche un rigore a Callejon con Campagnolo e conquistando così l'ambito trofeo. Dodici mesi più tardi all’Orogel Stadium sbarcava niente meno che la Vecchia Signora, la Juventus già due volte scudettata: eppure Pirlo e compagni furono imbrigliati per tutti i novanta minuti da un Cesena neopromosso in serie A e in serata di grazia, con Defrel che sfiorava l’eurogol da tramandare ai posteri. Lo scorso anno, via allo Stefano Sensi show: il talento di Urbino illuminava a giorno la sfida col Genoa trovando un assist sublime per Cascione e cogliendo la traversa su punizione, prima del raddoppio di Rosseti e della rete rossoblu di Goran Pandev. Insomma, un Cesena che si presenta alla sfida con la Fiorentina ancora imbattuto nel torneo più importante del suo precampionato anche se, alla resa dei conti, l'obiettivo dei bianconeri sarà semplicemente uno: quello di onorare al meglio la memoria di un grande uomo, il compianto presidente Edmeo Lugaresi.

Condividi.

Notizie correlate