CALCIO: Che ne sarà del Rimini? Il futuro è un autentico punto interrogativo – VIDEO

Rimini calcio, la situazione si è fatta critica: le voci incontrollate degli ultimi giorni si sono fatte certezze, con il presidente Fabrizio De Meis che non ha onorato la scadenza del pagamento degli stipendi prevista per martedì scorso, confermando in toto le preoccupazioni circa l'insolvenza del club biancorosso. Inevitabili, e pesantissime, le conseguenze che si abbatteranno come una scure sul futuro di questa società: in primis la penalizzazione di due punti, la cui ufficialità dovrebbe arrivare la settimana prossima ma anche e soprattutto il blocco dei contributi da parte della Lega per l’impiego dei giovani, fondi che sarebbero fondamentali per arrivare a chiudere questa stagione. Nel frattempo la trattativa con la Luukap procede col passo del gambero, visto che gli emissari della società inglese hanno fatto dietrofront, spaventati dalla mole di debiti accumulati dal Club di Piazzale del Popolo mentre all'orizzonte si staglia sempre più minacciosa l'ipotesi di un “fallimento pilotato”.
Bocche cucite, per ora, in casa biancorossa, mentre a dare libero sfogo a quelle che sono le preoccupazioni dei tifosi riminesi ci ha pensato l'assessore allo sport Gian Luca Brasini che ha sottolineato l'impatto devastante che avrebbe un nuovo fallimento del Rimini soprattutto per il destino del florido settore giovanile biancorosso.

Condividi.