wpid-Canottaggio-Cziraki-Mancini.jpg

CANOTTAGGIO: Cziraki quinto in semifinale ai Mondiali U23, ora la Finale B

Questa volta il cuore non basta. Il doppio di Gergo Cziraki giunge quinto nella semifinale dei Mondiali Under 23 di canottaggio di Rotterdam e non riesce ad accedere alla finalissima. Il giovane canottiere ravennate, in coppia con Jacopo Mancini, conduce un’emozionante gara punta a punta, ma la finale sfugge per pochi secondi. Per il doppio italiano, dopo il terzo posto in batteria ottenuto grazie a un grande serrate finale, resta l’amaro in bocca per una finale sfuggita per pochissimo. Ma per l’atleta della Canottieri Ravenna c’è anche la consapevolezza di avere fatto tutto il possibile per cercare di centrarla.
Ai ponti di partenza della semifinale sono presenti Indonesia, Italia, Polonia, Germania, Canada, Belgio. Come nella batteria, la Germania fa gara a sé, inseguita dal Canada, lasciando alle altre quattro barche la lotta per la terza e ultima posizione valida per l’accesso in finale. Il doppio di Cziraki non parte benissimo, è sesto al primo passaggio ai 500 metri ma a meno di un secondo dalla terza piazza. La barca italiana inizia a risalire e ai mille metri è quarta ad un solo centesimo dal Belgio, mentre Polonia e Indonesia li tallonano in un fazzoletto di mezzo secondo. La lotta continua senza sosta: ai 1500 il Belgio supera l’Italia. La barca di Gergo prova il tutto per tutto attaccando negli ultimi cinquecento metri, ma il Belgio risponde e strappa il terzo posto. Germania prima, secondo Canada, poi Belgio e Polonia che nel finale supera l’Italia che giunge quinta.
Per il giovane Cziraki, è il momento ora della Finale B, che si terrà alle 12.15 di domani.

Condividi.

Notizie correlate