DANZA: Sportdance chiude con più di 230mila presenze – FOTO

Cala il sipario sull’edizione 2016 di SPORTDANCE, il più grande festival della Danza Sportiva al mondo (www.riminisportdance.it), che per otto giorni con oltre 230mila presenze ha riempito otto padiglioni di Rimini Fiera e il territorio di Rimini. Sono stati 35 mila i ballerini scesi in pista, di cui un decimo stranieri, provenienti da 42 nazioni. La FIDS, aderente al CONI, chiude l’edizione 2016 di SPORTDANCE con un forte incremento delle iscrizioni. Edizione da record, dunque, con un aumento del 10% sia di atleti, sia di accompagnatori. 

“Va sottolineata ancora una volta la presenza straniera in questa edizione di SPORTDANCE – commenta il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni –. Oltre al numero dei ballerini e degli accompagnatori, da record, va segnalato che SPORTDANCE è il punto di riferimento per il mondo della danza sportiva internazionale. Un dato, invidiabile, su tutti: la provenienza di ballerini e accompagnatori da 42 nazioni. Il merito è del format di SPORTDANCE, particolarmente aderente alle richieste delle Federazioni estere, il che conferma la piena rispondenza del nostro quartiere fieristico alle esigenze di una manifestazione sportiva e aperta al grande pubblico. Un expertise che ben apre la nostra struttura anche a nuovi eventi di federazioni sportive eventi che possono trovare nel contenitore Rimini Fiera e in Rimini precise risposte alle proprie esigenze”. 

“Quella che si è appena conclusa è stata un’edizione che si farà ricordare – sottolinea il presidente FIDS, Christian Zamblera -. Abbiamo realizzato, grazie al supporto di Rimini e di Rimini Fiera, un’edizione indimenticabile che rimarrà nella storia di SPORTDANCE. Il nostro movimento sta crescendo in modi che non avremmo mai immaginato. I media, grazie ad eventi come questo, ci seguono, i social sono letteralmente impazziti, abbiamo raggiunto coperture incredibili con centinaia di migliaia di contatti. Adesso bisogna guardare al futuro. E' mia intenzione continuare a perseguire questi risultati e vorrei assicurare ai nostri atleti e ai tanti appassionati di questo sport la continuità necessaria per far crescere ancora la nostra Federazione”.                                

Il profilo internazionale di SPORTDANCE 2016 è stato molto forte, con migliaia di atleti provenienti da 42 nazioni. Ai Campionati Italiani Paralimpici sono stati 130 gli atleti scesi in pista. Domenica 10 luglio, la giornata che ha chiuso la manifestazione, è stata quella che ha contato il maggior numero di atleti: più di 4 mila, seguita a poca distanza da altre, in particolare le prime tre, con il nuovo format KIDS DANCE FESTIVAL dedicato ai bambini, che ha coinvolto e convinto il pubblico e i giudici. Nell’organizzazione della manifestazione hanno lavorato quasi un migliaio di persone. 500 i giudici, di cui 250 stranieri. Sono stati assegnati quasi 20 mila medaglie e 37 mila attestati di partecipazione. 8 le giornate di gara, 8 i padiglioni coinvolti. Fra le curiosità va segnalato che l’inno nazionale è stato suonato un centinaio di volte. L’area commerciale nell’edizione 2016 è la più grande mai realizzata nell’esperienza di SPORTDANCE.

Condividi.

Notizie correlate