IPPICA: Ippodromo del Savio, giunge al termine il “Trofeo senza Frusta” – VIDEO

Il sabato cesenate è giunto alla sua penultima puntata, la prossima, chiuderà nell’apoteosi stagionale del Campionato Europeo, ma prima devono giungere a compimento i percorsi iniziati a giugno, come il Trofeo senza Frusta, innovativa start up della programmazione che riunisce al Savio gli  otto driver che si sono maggiormente distinti nelle prove abbinate all’iniziativa. “Senza frusta si può fare “ questo il messaggio  lanciato dalla partnership tra Hippogroup Cesenate e Gazzetta Dello Sport, con otto tappe stagionali contraddistinte da una sportiva competizione e da  un conclamata correttezza dalle quali è sortito il rooster odierno, un handicap per eccellenti performer, guidati da esperti driver , il tutto a formare  binomi dall’intrigante palmares, come quello che lega quasi indissolubilmente Roberto Vecchione a Sing Hallelujah,  vincitori nel 2014 del Gran Premio Giovanardi, oppure Orfeo Jet ad Andrea Vitagliano. Coppia di nuovo conio, ma non per questo meno competitiva in ottica vittoria, quella formata da Francesco Virzì e Padania Zeta, catch di valore il siculo di stanza in Emilia, solida giumenta dalla ricca carriera la sette anni allenata da Alessandro Gocciadoro, mentre la rivelazione estiva Rob Mabel troverà in Salvatore Valentino un partner esperto ed affidabile.
Giovedì l’evento centrale era riservato ai puledri di tre anni e la vittoria è andata a Upupa Rl ben guidata da Roberto Vecchione che, fra l’altro, è andato a segno ben quattro volte nel corso della serata. Seconda è giunta Uppupa Spritz con Manuel Pistone e terza Uet Wise As con Alessandro Gocciadoro.

Condividi.

Notizie correlate