IPPICA: Roger Prav trionfa nel Premio Panathlon Club – VIDEO

Giovedì per giovani all’ippodromo del Savio, con i tre anni padroni della scena in un miglio contrassegnato da un sapiente mix tattico che dà adito ad un incerto esito agonistico. Il pronostico tattico ci fa prevedere un possibile tentativo di fuga da parte del sempre atteso Ultras Grif, velocista di Andrea Vitagliano che non più tardi dello scorso sabato ha conquistato una piazza d’onore preceduta da un nulla di fatto del Calzolari, obbiettivo primario della stagione naufragato a causa di un irrimediabile errore, mentre il più solido curriculum di Ultramar Bi e la regolarità di servizio della toscana Ulena Gual candidano i due ospiti a recitare un ruolo di primo piano, assecondati da Federico Esposito e Roberto Vecchione. Alle 21.00 il canonico avvio delle ostilità agonistiche ci fa prevedere spettacolo con Troi Holz alla ricerca del quarto sigillo consecutivo accompagnato da Alessandro Muretti che dovrà vedersela con Trento Guasimo che sale da Napoli con Marcello Vecchione e con malcelati propositi di primato.

Nella serata di martedì l’ha fatta da padrone il Panathlon Club di Cesena sodalizio al quale era intestata la corsa centrale riservata agli esteri di quattro anni e agli indigeni di cinque. Erano solo in cinque al via a causa del ritiro di New Photo Guy, ma ne è uscita una corsa incerta ed interessante che ha visto la vittoria di Roger Prav, guidato da Andrea Farolfi,  che ha avuto ragione di Odinga e di Silverado Lux.  

Condividi.

Notizie correlate