IPPICA: Si infiamma la corsa alla finale del Superfrustino

La calda estate dell’Ippodromo del Savio di Cesena entra sempre più nel vivo e lo fa con un riuscito appuntamento del giovedì  nel corso del quale i quattro  anni avranno un ruolo di primo piano. In sette al via, impegnati in un’intricata sfida sulla distanza del doppio chilometro e con la partenza ai nastri a complicare il tema tattico, saranno infatti proprio i quattro anni a dare vita all’interessante centrale di giovedì. I probabili protagonisti sono facilmente individuabili. Reduce da un’infruttuosa trasferta romana in occasione del “classico” Carena, la veloce Trilly Wind torna ad affrontare contesti più abbordabili, ma troverà sulla sua strada, il progredito Tropesien, erede della campionessa Immensite guidata da Enrico Bellei, nonché Top Model Ok,  giumenta dai colori emiliani dalle eccellenti condizioni di forma. Il regolarista Tisserand Bi, opportunamente trincerato alla corda, merita poi, a nostro avviso, il ruolo di sorpresa.  La serata sarà aperta come al solito dai puledri, che in folto numero affronteranno il debutto in pista. Martedì sera intanto è andata in archivio la seconda semifinale del Superfrustino che ha promosso alla finale del 20 agosto il romagnolo Andrea Farolfi e Giorgio D’Alessandro che vanno ad aggiungersi ad Enrico Belli e Giuseppe Porzio junior.  

Condividi.

Notizie correlate