IPPICA: Vanilla Sky Font porta a casa il Premio Polaris – VIDEO

Tre anni in vetrina nel sabato che segna l’epilogo di un intenso luglio all’Ippodromo del Savio di Cesena, con nove prestigiosi rappresentanti della classe 2013 impegnati sulla distanza del miglio nel nome dell’Avvocato Augusto Calzolari, nume tutelare dell’ippica emiliano-romagnola e personaggio di spicco della città di Cesena quale affermato giurista ed esponente  politico.

Piazzamenti classici ed ambizioni d’elite si incrociano in una sfida che dal 2007  ha promosso futuri campioni quali Imeros Sec, Little Games, Mustang e soprattutto  Nesta Effe. L’edizione 2016 pone in grande evidenza due femmine dalla eccellente caratura atletica: Urgania , precoce velocista che sin dai primi passi della  carriera si è distinta per classe e continuità di rendimento e la veneta di nascita e colori Upupa Rl, che viene da una primavera da autentica protagonista agli ordini di Roberto Vecchione. Più sfumate, ma non per questo marginali, le chance degli altri concorrenti come il provetto scattista Ultras Grif, il regolare Up Effe, Ulberto penalizzato dalla seconda fila ma ben guidato da Andrea Farolfi, per chiudere con Uvex Breed e Una Scheggia Mail, validi rappresentanti di franchigie campane. Dunque una grande serata.

Giovedì sera il premio Polaris Informatica riservato agli indigeni di due anni ha visto la vittoria da vera dominatrice di Vanilla Sky Font ben guidata da Alessandro Gocciadoro mentre più distanziati Vittaz con Andrea Farolfi e Villeneuve Grif con Giuseppe Porzio Jr si sono classificati al secondo e al terzo posto.

Condividi.

Notizie correlate