Start_4_Ore_Imola

MOTORI: European Le Mans Series, vittoria meritata per il team Thiriet

Non sono mancati i colpi di scena nella gara della 4 Ore di Imola European Le Mans Series, disputasi all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. L’ultimo, in ordine di tempo, il fortissimo acquazzone che ha impedito la battaglia negli ultimi 45’ costringendo l’entrata,per ragioni di sicurezza, della Safety Car.
Posizioni dunque cristallizzate e successo per il team Thiriet by TDS Racing (Thiriet-Beche-Hirakawa), già vincitore lo scorso anno. Costruito un buon vantaggio al termine della seconda ora, ha progressivamente aumentato il ritmo tanto da chiudere la terza ora di gara con quasi un minuto di vantaggio sui più immediati inseguitori. Poi l’epilogo con la SF che non scalfisce l’autorità della vittoria. Secondo gradino del podio per Dolan-Tincknell-Van der Garde, che così mantengono il comando della classifica di campionato. Al terzo posto Hedman-Lapierre-Hanley, autori della pole position e tra gli indiscussi protagonisti della corsa. Solo settimi Barthez-Buret-Chatin, addirittura al comando dopo la prima ora poi retrocessi gradualmente.
Nella LMP3 ottima prestazione per Mondini-Roda-Jacobini che hanno ribadito in gara la seconda posizione ottenuta nelle qualifiche del sabato. Il successo è andato a Brundle-Guasch-England, terzo gradino del podio per Debard-Moineault-Gachet. Dopo aver vinto la sfida nelle prove della LMGTE, la Porsche si è aggiudicata anche quella in gara, battendo nuovamente la Ferrari. Vittoria per Hedlund-Henzler-Renauer (Porsche 911 RSR 991), Italia comunque protagonista grazie a Andrea Bertolini (Ferrari F458 Italia), secondo con il team JMW Motorsport, e Davide Rigon (Ferrari F458 Italia), terzo con il team AT Racing. Due le gare di contorno, ad aprire la giornata, entrambe della Renault Sport Trophy. Nella prima successo di Fabian Schiller davanti a Frederik Blomstedt e Fran Rueda; nella seconda si è imposto Bruno Bonifacio, secondo David Fumanelli e terzo Kevin Korjus.
Uberto Selvatico Estense (Presidente Formula Imola): “Siamo molto soddisfatti di questa quarta edizione della ELMS, quattro anni di proficua collaborazione con la ACO che ha portato questa manifestazione a crescere in maniera proficua per entrambe le parti. Da questa partnership ci auguriamo che possa scaturire un rinnovo dell’accordo attuale ed una eventuale disponibilità a valutare la possibilità di organizzare una prova del WEC, il Campionato Mondiale Endurance”.
Pier Giovanni Ricci (Direttore Autodromo): “La 4 Ore di Imola si è confermata anche quest’anno un evento di grandissimo livello, sia per quel che riguarda il lato organizzativo che quello sportivo. Non per niente la pista di Imola ne è il suo palcoscenico ideale e chi vince qui sa di aver compiuto una grande impresa. Voglio ringraziare Gerard Neveu e l’intero staff della ELMS per la fattiva collaborazione, e naturalmente il personale medico, i commissari di percorso, gli addetti ai vari servizi, che con la loro professionalità hanno regalato all’Autodromo l’ennesimo, grande successo organizzativo”.

Condividi.