Lorenzo-Savadori.jpg

MOTORI: Savadori sulle montagne russe di Magny-Cours, è quinto in gara-1

Alla fine è arrivato un quinto posto per Lorenzo Savadori nella gara-1 del Gp di Francia e va bene così. Una gara, quella di Lorenzo, che può essere riassunta in due motti: nella prima parte, “Attaccare, attaccare e attaccare” per avvicinarsi alle posizioni di vertice, facendo fruttare al massimo la vitalità della sua Aprilia; “Resistere, resistere e resistere” nella convulsa fase finale, con la scelta di rimanere in pista con i pneumatici da pioggia che si è dimostrata vincente alla prova dei fatti per agguantare la prima posizione provvisoria, poi divenuta appannaggio dell'imprendibile Chaz Davies. Il cambio delle gomme ha finito per rilanciare anche i vari Van der Mark, Sykes e Rea, tutti capaci di riprendere e poi anche superare il cesenate. Buona la prova anche di Alex De Angelis, giunto decimo sul traguardo di Magny-Cours.

Condividi.

Notizie correlate