wpid-fabio-menghi-VFT-Racing-2016.jpg

MOTORI, SUPERBIKE: Dubbio sul rientro di Menghi a Misano, “Parola ai medici”

Il sogno di una vita che si spezza a pochi attimi dal raggiungimento. Fabio Menghi, pilota Superbike del VFT Racing, è stato coinvolto durante il test pre stagionale a Phillip Island in una pericolosa caduta dove ha riportato la frattura all'acetabolo sinistro. Esordio quindi rimandato forse per la tappa di casa di Misano dopo l'operazione chirurgica e la riabilitazione che sta andando avanti a passi spediti. "Saprò la data del rientro solo la prossima settimana – ha affermato il pilota riminese -, sono migliorato moltissimo, mi manca ancora il tono muscolare alla gamba a cui sono stato operato e sto facendo il possibile, ma c'è ancora un po' di fatica. Inoltre faccio dei massaggi profondi ai muscoli, perché dove mi hanno operato mi hanno tagliato dei muscoli e mi si contraggono parecchio. Per il resto io mi sento bene". Il pericolo è però quello di seri problemi nel caso di una ricaduta: "per questa frattura di solito ci vogliono sei mesi per riprendersi e io in due mesi ero già abbastanza a posto, però bisogna vedere quanto è alto il rischio. È un rientro che dev'essere ponderato, perché se devo rientrare per poi non essere al 100%… Sto valutando un po' di cose: rientrare a Misano sarebbe bellissimo perché ci sarebbero molte persone che mi verrebbero a vedere, è una carica in più".

Condividi.

Notizie correlate