Simone Sabbioni

NUOTO: Sabbioni di bronzo nei 200 dorso, male Scozzoli e Ilaria Bianchi

Arrivano notizie contrastanti dagli atleti romagnoli impegnati in queste ore agli Europei di nuoto in vasca corta di Netanya, in Israele: ieri è stato il grande giorno del riminese Simone Sabbioni, vero e proprio astro nascente del dorso tricolore, capace di sbriciolare il record italiano sulla distanza dei 200 metri sia nelle batterie della mattinata, che in finalissima (1’50”75 il suo tempo, primo azzurro ad abbattere il muro degli 1’51”). Nell’atto conclusivo Sabbioni ha colto una preziosissima medaglia di bronzo alle spalle del polacco Kawecki e dell’idolo di casa Toumarkin. Ben più negativa, invece, è stata l’esperienza del forlivese Fabio Scozzoli, solo settimo nei 50 rana con il tempo di 26”46 così come quella di Alessia Polieri eliminata nelle batterie dei 400 misti. Oggi, invece, è scesa in vasca Ilaria Bianchi: l’atleta di Castel San Pietro non è riuscita a passare lo scoglio delle semifinali nè nei 50 farfalla (col tempo di 27″02) nè nei 100 misti, dove ha fermato il crono sull’1’01”33.

Condividi.

Notizie correlate