Handball Romagna Ceroni

PALLAMANO: Lo spettacolo di Romagna-Carpi, antipasto dei play-off scudetto

Serve una vittoria nelle tre partite che restano da giocare al Romagna Handball per mettere al sicuro il primo posto della regular season. Si comincia a fare sul serio oggi pomeriggio (ore 18.30) quando alla Cavina arriverà proprio il Carpi, l’unica squadra che può ancora scavalcare in classifica il Romagna. Sia coach Ilic che coach Tassinari però sanno di essersi già garantiti i playoff scudetto, quindi questo big match è solo l’aperitivo che preannuncia due mesi di grande pallamano per entrambe le squadre. Non un grandissimo momento per nessuna delle due, col Carpi che è reduce dalla seconda sconfitta casalinga stagionale contro Ambra, mentre il Romagna non ha brillato nella vittoria, seppur larga, contro Nonantola. Entrambe quindi vorranno dimostrare in questa partita di poter arrivare fino in fondo anche in questa stagione come successe già lo scorso anno quando si fermarono in semifinale. Ci sarà quindi un Romagna che vuole mantenere l’imbattibilità stagionale ripetendo la convincente prestazione dell’andata (25-21) che ha segnato in positivo la prima parte del campionato. Rispetto ad allora ci sarà in più il debutto del giovane mancino serbo Milos Savic, tesserato in settimana, e il rientro di Matteo Folli, anche se ancora non al meglio. Mancherà però Andrea Santilli che si è infortunato in settimana alla mano e che fu il match winner di questa sfida nei play-off scudetto della scorsa stagione quando firmò il gol decisivo a pochi secondi dalla fine. Dall’altra parte c’è un Carpi che recupera Sperti dopo la squalifica, ma non Beltrami, ancora ai box per un mese, e che ha sempre vinto fuori casa. Arbitrerà la partita la coppia internazionale Zendali-Riello.

Condividi.