wpid-Ravenna-pallanuoto.jpg

PALLANUOTO: Ravenna ko a Firenze, la salvezza ora è in salita

Non è andata bene per la Ravenna Pallanuoto l’incontro di andata dei playout salvezza alla piscina Nannini di Firenze per decidere la permanenza in serie B di una fra l'Acquasport Firenze ed il team giallorosso nel'ambito di una partita naturalmente delicatissima, dal momento che è in palio l’intera stagione, fra due squadre che non si sono mai affrontate.
I padroni di casa partono subito fortissimo e mettono in difficoltà la difesa giallorossa soprattutto con Cicali, schierato al centro dell’attacco, che mette a segno ben 4 reti nel solo primo quarto.
I ravennati cercano di rispondere e vanno a segno con Maestri in superiorità numerica e con Vultaggio abile a realizzare dal centro, ma il primo quarto si chiude sul 5-2 in favore dei fiorentini.
Il secondo quarto rispecchia l’andamento del primo con altre 4 reti messe a segno dai padroni di casa che sfruttano al meglio alcune disattenzioni difensive giallorosse specie in fase di copertura dei contropiede avversari, riuscendo a rispondere solo con la rete di Patti su tiro di rigore e con Bustacchini a l termine di una buona azione corale d’attacco.
Così coach Selmi a fine gara: “Abbiamo incontrato una formazione che ci ha messo subito in difficoltà con il proprio gioco molto fisico ed aggressivo, mentre, da parte nostra, abbiamo stentato ad entrare in partita. Dobbiamo essere più bravi e maturi anche ad interpretare lo stile di arbitraggio. Peccato, perché nel terzo quarto abbiamo messo in mostra le qualità che ci servono per vincere queste partite, ma non è bastato.”
Il terzo periodo vede infatti il tentativo di rimonta dei giallorossi che piazzano un parziale di 4-1, con la doppietta di Scozzarella (tiro di rigore e superiorità numerica) e ancora di Vultaggio e Patti.
La squadra di Selmi non riesce però a dare continuità al proprio gioco e, complice anche un vistoso calo fisico dei ravennati, il quadro periodo si chiede con il parziale di 3-0 a favore dei padroni di casa.
Coach Selmi guarda avanti: “Ora dobbiamo pensare alla partita di ritorno che giocheremo alla Gambi sabato prossimo. dovremo lavorare bene in settimana e prepararci al meglio per forzare gara tre, anche se non sarà per nulla facile".

Il tabellino di Acquasport Firenze-Nuotatori Ravennati: 13 – 8 (5-2, 4-2, 1-4, 3-0)
Acquasport Firenze:
Ricrei, Cocchi (1), Travaglini (2), Lanchelli, Salvadori, Matucci Cernic (1), Merli (3), Fortuna, Cicali (5), Mazzoni, Picchi, Di Prisco, Sassi (1). All. Ferri
Nuotatori Ravennati: Gentile, Gadignani, Mazzotti, Patti (2), Maestri (1), Bustacchini (1), Vultaggio (2), Bagnari, Ciccone, Allegri, Scozzarella (2), Miglio, Longo. All. Selmi

Condividi.

Notizie correlate