wpid-Maratona-del-Lamone.jpg

PODISMO: Maratona del Lamone, 40 anni da festeggiare anche col Vivicittà

Non c’è solo l’assegnazione del campionato italiano Uisp, un riconoscimento che torna a distanza di 7 anni dall’ultima volta (nel 2009), a dare lustro alla prossima edizione, quella dei 40 anni, della Maratona del Lamone, in programma domenica 3 aprile. All’interno dei 42 km fiore all’occhiello del Gs Lamone di Russi, infatti, il Comitato Uisp di Ravenna promuoverà per il primo anno l'evento denominato Vivicittà. Si tratta di un simbolo, che UISP utilizza dal 1984, una volta all'anno in occasione di una grande manifestazione podistica. Domenica 3 aprile, chi correrà a Russi, dunque, lo farà non solo per il risultato agonistico, ma anche come testimonial per la campagna sociale in favore dell'inclusione contro ogni discriminazione nelle scuole e nei territori. Ogni partecipante alla manifestazione non competitiva di 9 km e competitiva di 5 km donerà, già compreso nella quota iscrizione, 1 euro a favore della "Corsa per Tutti". La raccolta fondi, che deriva dalle varie manifestazioni denominate Vivicittà, svolte in contemporanea in 48 città italiane e 20 città straniere, verrà gestita dalla UISP Nazionale che destinerà il ricavato alla Fondazione Kanafani che opera in uno dei tanti campi profughi siriani in Libano per sovvenzionare la costruzione di palestre e strutture coperte per lo sviluppo di attività fisica e motoria.
“Possiamo solo essere orgogliosi della fiducia che la UISP ha riposto in noi – afferma Lucia Sassi, presidentessa del GS Lamone – affidandoci non solo il campionato nazionale di maratona ma anche il Vivicittà. Il tutto nell’anno della quarantesima edizione. Noi riteniamo che tutti devono avere la possibilità di essere parte attiva di questa bella iniziativa di volontariato, pertanto, abbiamo dichiarato Vivicittà tutte le manifestazioni che affiancano la nostra maratona: quindi, la podistica ludico-motoria di 10 e 3 km, la 9 km del nordic walking, la 5000 m di Russi, gara in circuito, riservata ad atleti competitivi, e la gara riservata ai bimbi dai 4 ai 14 anni”.
La comunicazione dell'evento avrà risonanza internazionale. La partenza simultanea verrà data attraverso la diretta del Gr 1 RAI e troupe televisive regionali e locali saranno presenti per realizzare servizi. UISP Ravenna sarà presente dalla mattina in piazza Farini a Russi con striscioni, volantini, manifesti di ogni genere ed un significativo pettorale verrà consegnato ad ogni partecipante come testimonial dell'evento benefico. In vendita, sempre per beneficenza, la T-shirt ufficiale Vivicittà con logo dell'evento 2016.
“Non nascondo che l’organizzazione di tutto questo mi preoccupa – aggiunge Lucia Sassi – ma so già che molti amici e società del territorio ci aiuteranno e soprattutto il sindaco e l’amministrazione comunale saranno al nostro fianco perché tutti coloro che parteciperanno portino un buon ricordo della città di Russi e dell’intera manifestazione”.

Condividi.