wpid-Camilla-Scala.jpg

TENNIS: Camilla Scala superstar agli Internazionali di Imola, la Daniilidou è abbattuta

La prima serata stellata del main draw (singolare) degli Internazionali di Imola 2016 (9-16 luglio, Tozzona Tennis Park, montepremi 25.000$) esalta l’unica portacolori imolese inserita nel tabellone principale: Camilla Scala compie l’impresa contro l’ex numero 14 del ranking mondiale Eleni Daniilidou (6-3; 4-6; 7-5). Oltre due ore di gioco e tribune gremite in riva al Santerno, la Scala sfodera una prestazione tutta grinta e polmoni, la Daniilidou fa harakiri nel terzo set dilapidando un vantaggio di quattro giochi a zero. Per la Camilla di Imola il secondo turno prevede una sfida tutta italiana contro la trentina Deborah Chiesa. L’assenza ingiustificata della Knoll oppone a Corinna Dentoni (8, n.383 del ranking) l’agevole pratica spagnola Parres Azcoitia (6-2; 6-1). Le ex regine degli Internazionali di Imola Alberta Brianti (2004-2005, edizioni Open) e Giulia Remondina (2009) passeggiano, rispettivamente, con l’elvetica Sabino (6-2; 6-3) e la Masini (6-1; 6-3). Primo turno da pollice alto, in attesa dei match serali, anche per la russa Kudermetova, la Simic e l’Honcova. In corso il combattutissimo confronto tra la brasiliana Alexandre Da Rosa (figlia del calciatore Emerson) e l’iberica Gutierrez Carrasco. Nel Doubles Main Draw (tabellone principale di doppio) accedono ai quarti di finale le coppie Kudermetova [1]/Matteucci, Blinkova/Marfutina, Balducci [3]/Chiesa, Di Giuseppe/Masini, Parres Azcoitia/Rosatello in attesa dei tre binomi che usciranno dalle contese odierne. Si ricorda che, sabato 16 luglio (ore 20.30) sarà in programma la finalissima del Singles Main Draw anticipata da due incontri di esibizione con protagonisti le giovani promesse del tennis imolese: Diletta Caprara/Caterina Castaldi (ore 18) ed i campioni regionali Enrico Baldisserri/Filippo Di Perna (ore 19), tutti qualificati ai campionati italiani del prossimo settembre. Inoltre, a conclusione dell’epilogo sportivo, seguirà la consegna del 1° Premio Domenico “Dado” Dadina alla carriera sportiva alla faentina Raffaella Reggi, ex tennista n.13 della classifica iridata e stimata giornalista-commentatrice dell’emittente Sky. Presente un maxi schermo con la proiezione di un filmato in ricordo di un uomo che ha regalato tanta energia allo sport di Imola.
Massimiliano Narducci (Direttore Internazionali di Imola): “Altra giornata di grande tennis ad Imola, sono molto contento per la rappresentante di casa Camilla Scala che ha disputato una partita generosa e di qualità. La progressione tecnica della Scala è evidente, continuando così può ambire in poco tempo all’ingresso nella top 300 del ranking. Proseguono l’avventura romagnola anche la Brianti e la Remondina che vantano un feeling particolare con i campi del Tozzona Tennis Park. Bellissima la cornice di pubblico serale ed il previsto abbassamento delle temperature nei prossimi giorni faciliterà l’afflusso del pubblico nelle ore diurne”.

Condividi.