(VIDEO) CALCIO, CESENA: Trasferta amara per i bianconeri

Trasferta amara per il Cesena di Massimo Drago. Tra assenze e infortuni, i bianconeri si sono presentati al Sant'Elia di Cagliari con una formazione rimaneggiata e hanno rimediato un sonoro ko con i padroni di casa che hanno fatto soprattutto leva su un'ottima prestazione di Farias e Melchiorri migliori in campo. Drago ha rivoluzionato l'11 bianconero, inserendo dal primo minuto Moncini in attacco ed ha rinunciato a Sensi entrato poi nella ripresa. Rastelli ha optato per un modulo a due punte con Melchiorri e Sau in attacco e Farias trequartista. Il primo lampo è stato del Cesena con Ragusa, con un bolide dalla distanza ben neutralizzato da Storari. La risposta dei padroni di casa è arrivata solo 38'  ma è arrivato il vantaggio. Cross dalla destra, parata di Gomis e conclusione di Farias sporcata da Magnusson. Il primo tempo si è chiuso con il vantaggio dei Sardi anche se il punteggio più giusto era indubbiamente il pari. Ad inizio ripresa mister Drago ha giocato la carta Sensi al posto di De Col nella speranza di portare più equilibrio nella manovra bianconera. Al 48' una bellissima rete di Ragusa, con la sfera calciata al volo e finita sotto il sette, è stata annullata per la posizione dubbia dell'attaccante. Al 62' padroni di casa vicinissimi al raddoppio. Melchiorri con un destro potente alza di poco la mira. E' l'inizio dello show di Melchiorri che diventa l'ago della bilancia con le sue sgroppate in verticale. Fuga sulla destra, palla in mezzo dove Sau trova con una serie di rimpalli il raddoppio. Magnusson croce e delizia. Al 71' , dopo le due fughe di Melchiorri, è proprio l'islandese  a riaccendere le speranze bianconere con una bellissima e potente punizione dalla trequarti, che si infila sotto il sette. Ma a spegnere definitivamente gli entusiasmi ci ha pensato una devastante azione di Melchiorri, capitalizzata con una botta imparabile per Gomis. Capitolo chiuso. Il Cagliari è in testa da solo alla classifica, il Cesena scivola al quinto posto, tutto sommato sempre in zona play-off.

Condividi.

Notizie correlate