arienti al servizio copia

VOLLEY: B2 maschile, la Fenice Cesena a caccia dell’impresa

 

Per la settima giornata del campionato nazionale di B2 maschile, la Fenice Cesena è di scena sabato pomeriggio a Mirandola nel Modenese — fischio d’inizio alle 18; arbitri Rubini e Argirò di Bologna — nella tana della terza della classe. Gli emiliani, che vengono da tre vittorie consecutive, hanno perso due volte contro i babies del Puntozero Modena (0-3) e in casa contro il Castelfranco Emilia (2-3).

Dal canto proprio la Fenice è annunciata in un buono stato di forma, essendo reduce dal corroborante successo interno contro il Castelfranco Emilia che ha interrotto una serie di tre passi falsi consecutivi. Il successo interno di sabato scorso ha senza dubbio rilanciato i cesenati di coach Raffaele Casadei: «Quella che si disputerà a Mirandola — ha commentato il tecnico dei bianconeri — è una partita che definirei interessante. Entrambe le compagini arrivano infatti da due risultati positivi e stanno attraversando un buono stato di forma: i padroni di casa arrivano dal successo conseguito sul campo di Fucecchio, mentre la mia squadra viene dalla buona prestazione offerta contro Castelfranco Emilia, al termine di una gara equilibrata».

La Fenice è attesa da un Mirandola che storicamente punta molto sul fattore campo. Coach Casadei si attende un match equilibrato: «Si troveranno di fronte due squadre che puntano alla promozione unica del campionato di B nazionale della prossima stagione. Mirandola ha un organico in parte modificato rispetto alla scorsa stagione dove furono protagonisti di un attimo campionato, coi playoff che sfumarono all’ultimo. Contro Mirandola prevedo una gara aperta ad ogni risultato dove, molto probabilmente, pochi palloni faranno una grossa differenza».

Le altre gare della settima giornata: Castelfranco Sotto-Orbetello, Sesto Fiorentino-Villadoro Modena, Zephyr La Spezia-Forlì, Castelfranco Emilia-Fucecchio, Puntozero Modena-Spedia Spezia, Morciano-Scandicci.

La classifica del girone D di B2 (le prime 9 accedono alla B; le ultime 5 retrocedono in C): Castelfranco Sotto 15; Forlì 14; Mirandola, Villadoro Modena 13; Castelfranco Emilia 11; Cesena, Sesto Fiorentino, Fucecchio 10; Zephyr La Spezia 9; Puntozero Modena 8; Morciano 7; Orbetello 3, Scandicci 3; Spedia La Spezia 0.

Condividi.

Notizie correlate