Fenice Cesena Casadei

VOLLEY: B2 maschile, la Fenice Cesena ospita lo Spedia La Spezia

Dopo tre vittorie consecutive si è spezzata sabato scorso a Santo Stefano di Magra, nella tana dello Zephyr La Spezia, la striscia positiva della Fenice Cesena. I cesenati, sconfitti 3-0 (25-21, 25-23, 25-17), hanno pagato a caro prezzo l’organico ridotto all’osso (assenti lo schiacciatore Gianluca Casadei e il centrale Arienti), e le precarie condizioni di alcuni elementi (su tutti Venturini, in campo nonostante i problemi al ginocchio).
Ora i cesenati, scivolati all’ottavo posto in classifica a -1 dalla zona retrocessione, sono attesi – alle 18.30, al Carisport con ingresso libero, arbitri Brunelli di Ancona e Santoniccolo di Pesaro – dall’importantissimo match contro il fanalino di coda Spedia La Spezia, fermo a quota 2 punti in classifica e capace finora di vincere solo una gara, peraltro al tie break, contro Scandicci, nell’ultimo turno prima della sosta natalizia.
«Affrontiamo l’ultima della classe — ha commentato coach Raffaele Casadei — ma scordiamoci di poter approcciare questo impegno con sufficienza. Non c’è bisogno di scomodare esempi illustri per affermare che sono proprio gare come questa a riservare le insidie maggiori. Anche noi, lo scorso anno, siamo scivolati su una buccia di banana di questo tipo, quando abbiamo lasciato strada al San Martino in Rio, che poi si è salvato. Prima della classe o ultima, serve grande rispetto per l’avversario».
Con 15 punti di ritardo dalla zona salvezza lo Spedia La Spezia è apparentemente spacciato, ma proprio gli ultimi risultati prima della sosta impongono il massimo rispetto per una compagine giovane e dunque soggetta a sbalzi d’umore e di rendimento.

La classifica dopo undici giornate (le prime nove accedono alla B unica del prossimo anno; le ultime cinque retrocedono in serie C): Castelfranco Sotto 28; Forlì 23; Castelfranco Emilia, Villadoro Modena 22; Fucecchio, Puntozero Modena 20; Mirandola 19; Fenice Cesena 17; Sesto Fiorentino, Zephyr La Spezia 16; Morciano 13; Orbetello 6; Scandicci 5; Spedia La Spezia 2

Condividi.

Notizie correlate