Bertacca Fenice Cesena

VOLLEY: B2, per la Fenice Cesena è subito scontro diretto

Tre vittorie consecutive nelle ultime tre gare del 2015. Con questo colpo di coda la Fenice Cesena ha dato uno scossone alla propria stagione. L’accelerazione dei cesenati è assolutamente degna di nota perché, in tre settimane, sono state conquistate tante vittorie quante ne erano state ottenute nelle prime sette giornate. La classifica è tornata a ‘respirare’ e le prospettive si fanno interessanti. “Come bilancio della prima parte di campionato — ha commentato capitan Riccardo Bertacca — diciamo che avremmo potuto raccogliere anche qualche punto in più. Punti che ci avrebbero permesso di stare un po’ più tranquilli a livello di classifica. Abbiamo però avuto la sfortuna di incontrare consecutivamente le cinque formazioni più competitive contro le quali abbiamo incassato le quattro sconfitte stagionali, ma siamo stati bravi per ora a vincere tutti gli scontri diretti per la salvezza, portando a casa anche punti pesanti dalle trasferte di Orbetello e di Sesto Fiorentino”.
Bertacca ha poi evidenziato le doti di tenuta mentale e di tenuta fisica della Fenice in questo scorcio di stagione: “Considerando che durante questi primi mesi abbiamo dovuto fare i conti con la perdita di tre elementi dell’organico, siamo stati bravi a rimanere concentrati e a concretizzare con delle preziose vittorie gli scontri diretti delle ultime tre giornate. La sosta? Nonostante il buon momento che stiamo attraversando, penso sia arrivata al momento giusto, perché ci permetterà di recuperare il più possibile energie fisiche e mentali in vista delle ultime sfide del girone di andata nelle quali siamo impegnati in tre scontri diretti per la salvezza. L’obiettivo è quello di portare a casa più punti possibili”.
Si ricomincia dunque domani a Santo Stefano di Magra, nella tana dello Zephyr La Spezia contro la rivale più prossima nella lotta per la salvezza che occupa la quintultima posizione. Quello spezzino è un sestetto da prendere con le molle, avendo perso 3-0 a Orbetello in casa della penultima, ma avendo anche vinto 3-1 a Modena con la Villadoro in casa della terza: “Quella di La Spezia — ha tagliato corto Bertacca — sarà una partita molto difficile perché, oltre ad essere una delle trasferte più lunghe della stagione, affronteremo una squadra che non merita la classifica che occupa e sicuramente ci darà filo da torcere. Ci aspettiamo una battaglia, dalla quale speriamo di ritornare a casa con una vittoria. L’importante tuttavia è muovere la classifica ad ogni giornata”.

La classifica dopo dieci giornate (le prime nove accedono alla B unica del prossimo anno; le ultime cinque retrocedono in serie C): Castelfranco Sotto 26; Forlì 23; Villadoro Modena 22; Mirandola, Castelfranco Emilia 19; Fenice Cesena, Fucecchio, Puntozero Modena 17; Sesto Fiorentino 15; Zephyr La Spezia 13; Morciano 12; Scandicci 5; Orbetello 3; Spedia La Spezia 2.

Condividi.

Notizie correlate