Visus Cervia muro Agostini e Mendola

VOLLEY: B2, si chiama Roana CBF l’ostacolo da abbattere per la Visus Cervia

Riprende questa settimana il Campionato Nazionale di serie B2 girone F e torna in campo anche la Visus Cervia, impegnata nell’ undicesima giornata del girone di andata, in un importante match casalingo. Durante questa lunga pausa natalizia, per le ragazze di coach Nanni gli allenamenti sono continuati con una maggiore intensità rispetto alle settimane precedenti, e sono stati  implementati grazie a qualche incontro amichevole che ha permesso di affinare gli schemi già provati e di collaudarne di nuovi per rendere più efficaci le azioni di gioco abitualmente costruite. Nel frattempo, anche lo staff manageriale e tecnico ha lavorato intensamente per cercare qualche soluzione per sbloccare la squadra dalla evidente situazione di impasse che si è venuta a creare dopo le ultime partite di campionato. Tra le varie possibilità analizzate la scelta è sicuramente orientata al mercato dei trasferimenti (che a gennaio è ancora aperto) per cercare di rafforzare la rosa delle atlete nei ruoli dove la squadra è più carente. Domani (ore 17.30) la squadra cervese ospiterà e affronterà al Palazzetto dello Sport di Cervia la squadra del Roana CBF di Macerata che a questo punto del campionato si trova al centro della classifica con i suoi sedici punti e in perfetto equilibrio di parità tra partite vinte e perse. Risultati meno incisivi rispetto all’anno scorso, quando alla fine della decima giornata di campionato, la squadra maceratese si trovava già al terzo posto, posizione che è riuscita a mantenere costantemente fino ad andare a competere con le altre squadre capolista per l’accesso ai play-off. Ma il campionato 2015 presenta poche affinità rispetto a quello precedente e il Roana Mosca sicuramente rimane, nonostante i minori successi accumulati in questa stagione, una squadra di caratura e di fama temibile. Per le ragazze di coach Nanni un test decisamente probante, dunque, in vista di eventuali novità per quanto riguarda l’organico gialloblu.

Condividi.

Notizie correlate