VOLLEY: Carica Lyneel per la Bunge Ravenna, “Non vedo l’ora di mettermi alla prova in SuperLega – VIDEO

“Ravenna è una bella città, dove mi sento molto bene. Spero di riuscire a fare una bella stagione”. Queste, a metà della conferenza stampa di presentazione avvenuta questa mattina nella sede ravennate della Bper Banca, sono state le prime parole in italiano di Julien Lyneel, giocatore francese che nella stagione appena iniziata rappresenterà uno dei punti di forza della Bunge nel torneo di Superlega.
Schiacciatore mancino classe ’90, si tratta del terzo transalpino a vestire la maglia del Porto Robur Costa in pochi anni, dopo Toniutti e Tillie. Originario di Montpellier, Lyneel fa parte della nazionale francese che ha vinto la World League e il campionato europeo nel 2015. Lo scorso anno ha giocato nell’Asseco Resovia, nella PlusLiga polacca, chiudendo la stagione al secondo posto alle spalle dello Zaksa di De Giorgi e della coppia ex ravennate Toniutti e Tillie. “Ho scelto Ravenna – racconta – perché qui c’è un progetto interessante e ambizioso. E’ stato costruito un gruppo molto giovane e sarà molto divertente e stimolante giocare con i miei compagni. Esistono grandi margini di miglioramento e sarà per me un onore dividere la responsabilità di far crescere la squadra assieme ai più esperti come Van Garderen e Torres”.
Sul campionato alle porte, la cui partenza è in programma il 2 ottobre a Padova, Lyneel fa un confronto con il torneo polacco. “Io vengo da una realtà in cui c’erano quattro-cinque fortissime, mentre le altre erano di un livello inferiore e c’era quindi un grosso divario. La Superlega è invece più equilibrata e ci sarà da sudare in ogni partita. Ho parlato con i miei compagni di nazionale Toniutti e Tillie, che mi hanno parlato benissimo di Ravenna. L’impatto con i miei nuovi compagni di squadra è stato molto positivo, al punto che mi ricorda i tempi in cui giocavo nel CNVB (una sorta di Club Italia francese, ndr). Per noi è molto importante disputare delle amichevoli e quella di domani contro Perugia – conclude il francese – si inserisce benissimo nel nostro processo di crescita fisica”.
Alla presentazione di Lyneel era seduto al tavolo degli invitati il presidente del Porto Robur Costa, Luca Casadio, che ha sottolineato come “Lyneel sia stato inserito nel nostro gruppo un po’ come la stella. Quando Marco (Bonitta, ndr) mi disse che stava seguendo Julien, io e gli altri componenti del CdA abbiamo appoggiato la scelta. Abbiamo costruito una rosa con tutti ragazzi nati negli anni Novanta ed è importante avere Lyneel come uno dei punti di riferimento per i giocatori più giovani”. “Julien – aggiunge Marco Bonitta – è un elemento che tutti vorrebbero avere nella loro squadra. E’ un ragazzo giovane ma con una solida esperienza alle spalle, è molto tecnico e possiede un grande carattere”.
Il direttore generale ha poi parlato dell’amichevole in programma domani al PalaCosta, con la Bunge che affronterà la forte Sir Safety Perugia di Zaytsev, Buti e Birarelli (unico assente sarà Berger, mentre seppure indisponibile farà parte del gruppo anche Atanasjievic). L’inizio della gara è previsto per le 16.30-16.45 e l’ingresso sarà a offerta libera, con il ricavato che sarà donato alla Croce Rossa Italiana, in modo di fornire un contributo al suo impegno nelle zone colpite di recente da un terribile terremoto. “E’ un’occasione importante – aggiunge Bonitta – per poter vedere all’opera i giocatori della Bunge e i campioni di Perugia, ma soprattutto per fare un atto di solidarietà. Invito tutti i ravennati a partecipare alla gara sulle tribune del PalaCosta”.
Grande soddisfazione anche per il ‘padrone di casa’, il direttore generale della Bper Banca Fabrizio Togni: “Sono parecchi anni che noi siamo vicini al Porto Robur Costa e ricordo ancora quella volta che andai nel vecchio ufficio, dove c’erano tre persone che portavano avanti tutta l’attività. Oggi la società può contare su uno sponsor prestigioso e un organico di livello, quindi speriamo in una stagione fortunata. Noi diamo il nostro supporto alla Bunge in quanto la pallavolo è uno sport ‘pulito’,  bello da vedere e perché si tratta di un club che lavora soprattutto con i giovani”. Presente anche l’amministratore delegato di Bunge, Alessandro Vitiello, che ha ribadito come la sua azienda “sarà vicina alla squadra quest’anno e anche in futuro, sperando di tornare a conquistare i successi del passato”.

 
LA SCHEDA JULIEN LYNEEL

Nato il: 15 aprile 1990
A: Montpellier (FRA)
Ruolo: schiacciatore
Altezza: 192 cm

Carriera
2005-2008      Montpellier UC
2008-2009      CNVB
2009-2015      Montpellier UC
2015-2016      Resovia Rzeszów
2016-2017      Bunge Ravenna

Condividi.

Notizie correlate