Cmc Romagna

VOLLEY: Cmc, è partitissima contro Monza

La 14^ giornata di Superlega offre alla CMC una sfida delicatissima, giallorossi che scenderanno in campo questo pomeriggio alle 17 contro la Gi Group Monza per giocarsi la posta in palio di 3 punti fondamentali in chiave play-off. Le altre gare di giornata vedranno (dopo l’anticipo tra Diatec Trentino e Sir Safety Perugia) l’Exprivia Molfetta cercare riscatto a Verona contro la Calzedonia, Milano ospitare la DHL Modena, Civitanova in trasferta sull’insidioso campo di Latina, e Padova in casa contro la LPR Piacenza.
A distanza di otto giorni quindi, Mengozzi & co. affronteranno un altro match tra le mura amiche dopo l’affermazione casalinga in quattro set della scorsa settimana con Molfetta. I romagnoli, ottavi in classifica con 13 punti, si apprestano a incontrare da avversario Renan Zanatta Buiatti, a Ravenna nella passata stagione e ora nel roster di Gi Group Monza, che ha un solo punto di ritardo nei confronti dei ragazzi di Kantor e ha perso in casa con Latina la quarta partita di fila. Con un exploit esterno, gli uomini di Vacondio potrebbero riequilibrare il bilancio assoluto dei match tra le due squadre. Al momento sono in vantaggio i romagnoli per 3-2.
“Contro Monza sarà una gara difficile – commenta il centrale della CMC Fabio Ricci – loro arrivano dalla sconfitta contro Latina, ma noi vogliamo continuare a vincere. La Gi Group vorrà inoltre riscattare il risultato dell’andata, e hanno diversi giocatori insidiosi: Renan ultimamente sta giocando bene e noi dovremo stare attenti soprattutto a lui, così come ai centrali. Sia Verhees che Beretta sono due buoni giocatori e possono incidere parecchio sulla partita. Ancora non sappiamo se Jovovic giocherà o meno, ma credo che a questo punto della stagione la squadra abbia un buon feeling anche con Daldello. Dovremmo focalizzarci sulla nostra prestazione e il nostro approccio alla gara, indipendentemente da chi scenderà in campo dall’altra parte della rete”.
Arbitrano l’incontro CMC Romagna-Gi Group Monza i signori Matteo Cipolla (PA) e Fabrizio Pasquali (AP).

Condividi.

Notizie correlate