VOLLEY: Cmc, è un Maurice Torres al top, “Il titolo di capocannoniere? Conta solo vincere”

Archiviati i due punti pesantissimi raccolti a Latina, gli uomini di Kantor sono ora attesi dalla prova di maturità: domenica bisognerà confermare il buon periodo di forma contro una diretta concorrente per l’accesso ai play off, squadra temibile che all’andata si era imposta nettamente, la Tonazzo Padova.
Mancano soltanto quattro gare alla fine della Regular Season e il bilancio della CMC è positivo. Dopo aver chiuso il girone di andata in nona posizione a 10 punti, i romagnoli hanno già doppiato il bottino raccolto nella prima parte del campionato, tagliando quota 20 punti a quattro gare dal termine. Se consideriamo il solo girone di ritorno, Mengozzi & co. sono sesti, davanti a squadre come Latina, Verona e Molfetta, naturale conseguenza del buon momento che stanno attraversando i romagnoli. Pur dovendo fare a meno di Della Lunga e Zappoli e con tutte le difficoltà che derivano dal doversi allenare con soltanto due schiacciatori, i ragazzi di Kantor hanno inanellato quattro risultati utili consecutivi e non hanno nessuna intenzione di fermarsi. Dopo il tie break fatale a Perugia, sono arrivati gli hurrà contro Trento, Piacenza e Latina.
Se c’è una squadra che però sta facendo ancora meglio dalla CMC dopo il giro di boa (big a parte) è proprio la Tonazzo Padova, che ha raccolto 11 punti e ora è appaiata ai romagnoli a quota 20. Lo scontro diretto di domenica 21 sarà quindi doppiamente importante, non solo per continuare a raccogliere punti preziosi, ma perché vincere significherebbe stoppare la corsa dei veneti. All’andata i patavini si imposero con un netto 3-0, e ora c’è voglia di rivalsa.
La CMC cercherà di sfruttare ancora una volta la propria arma in più, l’opposto Maurice Torres, che dopo la bella prova contro Latina (altri 24 punti e l’ennesimo premio MVP del mese di febbraio dopo i riconoscimenti nelle gare con Trento e Piacenza) è balzato in testa alla classifica dei bomber del campionato, davanti a “mostri sacri” di livello assoluto come Atanasijevic e Hernandez. “Sono molto contento di essere primo nella classifica dei top scorer – conferma Maurice Torres – ma la cosa che mi fa più piacere è il momento che stiamo attraversando tutti insieme. Se finirò la stagione al primo posto sarà una bella soddisfazione, ma adesso non ci penso. Il mio unico obiettivo è vincere più gare possibile con i miei compagni e raggiungere i play off. Siamo proiettati alle prossime quattro partite e vogliamo fare atri punti”. Riguardo questo periodo positivo per la CMC, Torres spiega il suo punto di vista: “In queste ultime uscite siamo cresciuti mentalmente: riusciamo a resettare dopo un set perso o giocato male, ci guardiamo in faccia e ci diciamo che sappiamo fare meglio di così, che si ricomincia da 0 a 0 e ripartiamo con slancio. E’ un buon momento per noi, riceviamo bene, anche se senza Enrico e Dore è dura, ma ci stiamo allenando bene e vogliamo fare ancora meglio rispetto alle ultime gare e contro Padova provare a fare tre punti”. Mirino puntato quindi sul prossimo avversario di turno: “Loro sono una buona squadra e stanno attraversando un gran momento, stanno facendo risultati importanti, come contro Verona nel derby, e noi dovremo stare molto attenti. All’andata avevamo giocato abbastanza male, subendo il loro gioco, e perdendo in tre set in maniera netta. In casa nostra dovremmo provare a essere fin da subito incisivi dai 9 metri, per creare loro delle difficoltà in fase di costruzione, e poi tenere bene a muro, come sappiamo fare”.
Appuntamento quindi per domenica al Pala Credito di Romagna di Forlì, CON apertura biglietteria prevista per le ore 16, apertura cancelli alle ore 17 e inizio gara ore 18.

Condividi.

Notizie correlate