wpid-Cmc-Waldo-Kantor.jpg

VOLLEY: Cmc, il sogno europeo non è ancora archiviato

Si chiude con la trasferta di Milano la regular season della Cmc Romagna: l'obiettivo play-off è ormai sfumato dopo il ko incassato in quel di Modena, eppure quella che si disputerà domani sera al Pala Borsani di Castellanza non sarà la classica partita di fine stagione. Per i giallorossi, infatti, si tratterà di un test validissimo per affacciarsi nel migliore dei modi al minigirone di consolazione destinato alle ultime quattro classificate e che metterà in palio un posto nella Challenge Cup. Ravenna tornerà dunque in campo anche nei week-end del 13, 20 e 27 marzo e cercherà di emergere da questa competizione per poi sfidare le squadre che saranno eliminate nei play-off. Un percorso lungo, dunque, ma ancora alla portata dei ragazzi di coach Waldo Kantor, che spiega: "Andiamo a Milano con la voglia di fare una partita concreta – prosegue Kantor – cercando di fare il nostro meglio. Abbiamo mancato l'obiettivo Play Off scudetto, è vero, ma adesso pensiamo alle partite che ci attendono. I ragazzi sono consapevoli di aver provato a raggiungere l’ottavo posto in ogni modo: a volte siamo stati bravi, altre volte abbiamo lasciato qualche punto di troppo per strada e l’abbiamo pagato, adesso però è tutto alle spalle. La gara di domenica chiuderà la Regular Season e vogliamo provare fino all'ultimo a centrare il miglior piazzamento possibile. In settimana ci siamo allenati bene e vogliamo fare una buona partita, dovremo stare molto attenti a Milano e bisognerà essere efficaci in attacco fin dalle primissime fasi del match".
Arbitrano l’incontro i signori Gianni Bartolini (FI), di ruolo dal 1992 e internazionale dal 2006, e Roberto Boris (PV), in Serie A dal 1996 e internazionale dal 2010.

Condividi.

Notizie correlate