wpid-Cmc-Romagna.jpg

VOLLEY: Cmc, questa volta il tie-break è fatale

Spettacolo non adatto ai deboli di cuore quello andato in scena al Pala Credito di Forlì tra Ravenna e Padova. Dopo due ore e mezza abbondanti di gioco, la Tonazzo ha avuto la meglio sulla CMC. Dopo essersi portati in vantaggio due set a zero, i patavini si sono fatti riprendere dai romagnoli che hanno conquistato i successivi terzo e quarto parziale. Nel tie break avanti 8-4 i padroni di casa hanno subito la rimonta e il sorpasso decisivo ospite. Da sottolineare che tutti i set sono finiti ai vantaggi, in una gara nervosa e con diversi errori per parte, ma con tantissime difese e spettacolo, non a caso l’MVP della serata è risultato essere Balaso, il libero della Tonazzo. Le due squadre si sono presentate ai nastri di partenza di questa sfida con qualche defezione in posto 4: i romagnoli ancora senza Zappoli e con Della Lunga in fase di recupero ma non ancora al top, mentre tra i patavini è Berger ad aver alzato bandiera bianca alla vigilia, per un attacco febbrile. Durante la gara da segnalare l’infortunio a Volpato, centrale della Tonazzo, ricaduto da muro sul piede del compagno Cook. Per la CMC l’ennesimo tie break consecutivo, il quinto dopo Perugia, Trento, Piacenza e Latina. Un altro punto preso che permette ai romagnoli di restare in corsa, anche se al momento al decimo posto di una classifica cortissima nella zona “calda”. Tra gli ospiti, ottima prestazione di Averill (17 punti col 74% in attacco e tre muri), mentre l'opposto romagnolo Torres è venuto fuori alla distanza, dopo due set opachi, 25 punti e 39% in attacco per lui.

Il tabellino di Cmc Romagna–Tonazzo Padova 2-3 (24-26; 23-25; 27-25; 27-25; 13-15)
CMC Romagna: Mengozzi 9, Ricci 9, Cavanna 1, Della Lunga 4, Van Garderen 20, Polo 2, Koumentakis 7, Goi (L), Torres 25, Boswinkel, Bari (L), Perini. N.e: Zappoli. All. Kantor
Tonazzo Padova: Cook 19, Leoni 1, Orduna 4, Giannotti 24, Balaso (L) Bassanello, Quiroga 12, Volpato 9, Averill 17, Milan 2, Diamantini 3. N.e: Lazzaretto. All. Baldovi

Condividi.

Notizie correlate